Motomorphosis

E’ stata inaugurata il 9 Novembre in Piazza del Duomo l’installazione open air realizzata da Motomorphosis con il supporto di artisti e volti noti del mondo dei motori per sensibilizzare all’educazione stradale.

Due le moto-silhouette presentate, che cattureranno l’attenzione dei cittadini milanesi fino al 22 novembre: la moto-scultura dedicata ai 160 anni dell’Unità d’Italia realizzata in vetroresina dall’artista contemporaneo Ugo Nespolo e la celebre “moto degli autografi” disegnata in esclusiva per l’associazione dal designer Pino Spagnolo che ogni anno invita studenti, aziende, sportivi ed artisti a dare il proprio contributo creativo all’associazione.

La finalità dell’esposizione organizzata dall’associazione senza scopo di lucro Motomorphosis è quella di chiamare a raccolta artisti, designer, istituzioni, aziende, sportivi, appassionati e studenti per diffondere la cultura della sicurezza stradale.

Motomorphosis, le 2 silhouette artistiche davanti a Palazzo Carminati

Le 2 silhouette artistiche saranno esposte insieme alla moto dell’Arma dei Carabinieri davanti a Palazzo Carminati all’interno di una grande teca, per sottolineare il legame storico ed i valori condivisi con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine nel percorso educativo intrapreso dal 2009. Inoltre, durante l’esposizione di Motomorphosis un totem multimediale consentirà di vedere il “backstage” con Ugo Nespolo e alcune delle immagini riguardanti le più importanti firme di questi primi 12 anni sulla “moto degli autografi”.

Motomorphosis, al termine dell’esposizione la moto-silhouette di Nespolo all’asta

Al termine dell’esposizione di Motomorphosis, dal 9 al 18 dicembre, in collaborazione con la celebre casa d’asta internazionale Sotheby’s, la moto-silhouette firmata da Ugo Nespolo verrà battuta all’incanto per sostenere progetti di educazione civica e stradale nelle scuole italiane.

Così come “la moto degli autografi” che verrà battuta sempre da Sotheby’s al raggiungimento di 1.000 firme e che per arrivare all’obiettivo proseguirà il suo percorso espositivo dal 23 al 28 novembre dopo piazza del Duomo verso il più importante appuntamento fieristico dedicato al settore delle due ruote, EICMA 2021, presso lo stand Confindustria ANCMA/EICMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *