Singapore

Il governo di Singapore ha annunciato l’allentamento delle restrizioni per i viaggiatori provenienti dall’Italia, a partire dal 19 ottobre. Grazie alla cosiddetta Vaccinated Travel Lane (VTL), i futuri visitatori che hanno completato il ciclo vaccinale contro il Coronavirus potranno entrare a Singapore usufruendo del Vaccinated Travel Pass (VTP). Si tratta di un’apertura cauta e graduale in funzione dell’evolversi della situazione globale.

Singapore, Vaccinated Travel Lane

Il travel pass, valido una sola volta, permetterà l’ingresso nella Città del Leone senza l’obbligo di sottoporsi alla quarantena di 14 giorni. Le richieste per ottenerlo potranno essere fatte a partire dal 12 ottobre 2021 per viaggiare dal 19 ottobre 2021. Al fine di garantire un’esperienza di viaggio in piena sicurezza, i viaggiatori devono rispettare i seguenti requisiti.

Requisiti

I visitatori devono essere completamente vaccinati, cioè devono essere trascorsi almeno 14 giorni dalla somministrazione della dose finale del vaccino Pfizer-BioNTech/Comirnaty, Moderna, AstraZeneca o Johnson&Johnson;

I viaggiatori devono presentare il certificato di avvenuta vaccinazione, rilasciato da qualsiasi paese aderente alla Vaccinated Travel Lane o da Singapore;

I visitatori devono aver soggiornato in uno o più paesi VTL (Brunei, Germania, e dal 19 ottobre Canada, Danimarca, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti e dal 15 novembre Corea del Sud) o a Singapore, negli ultimi 14 giorni prima della partenza;

I viaggiatori dovranno sottoporsi a due test PCR (reazione a catena della polimerasi): uno entro le 48 ore prima della partenza, un secondo all’arrivo a Singapore (sottoponendosi a isolamento in attesa del risultato fino a un massimo di 24 ore);

Coloro che si recano a Singapore usufruendo della Vaccinated Travel Lane dovranno volare solamente tramite voli diretti designati VTL. Per quanto riguarda orari e tariffe dei voli operativi dall’Italia a Singapore si può consultare il sito di Singapore Airlines.

Anche i visitatori a breve termine e i titolari di un permesso di soggiorno a lungo termine che desiderano recarsi a Singapore nell’ambito della Vaccinated Travel Lane dovranno fare richiesta del travel pass. I visitatori a breve termine dovranno inoltre acquistare un’assicurazione di viaggio e utilizzare l’app Trace Together a Singapore per facilitare il monitoraggio dei contatti.

SafeTravel

Qualsiasi modifica relativa alle procedure sarà indicata sul sito SafeTravel. Prima di entrare nel Paese, la destinazione invita i viaggiatori a controllare la pagina dedicata alle condizioni di viaggio, per conoscere tutti gli ultimi aggiornamenti relativi al paese o regione di provenienza. In base all’evolversi della situazione globale, la Città del Leone continuerà ad aggiornare costantemente le condizioni di ingresso, assicurandosi che ogni provvedimento intrapreso sia in linea con le misure messe in atto dalla Città-stato; l’obiettivo è quello di convivere con la pandemia dimostrandosi una destinazione resiliente, e consentendo al tempo stesso una graduale ripresa del turismo.

Dichiarazioni

Carrie Kwik, Executive Director Europe per il Singapore Tourism Board ha commentato: “Siamo lieti di dare il bentornato ai visitatori dall’Italia, un mercato chiave in Europa per il turismo incoming. Dopo mesi di resilienza, preparazione e innovazione, siamo pronti a far scoprire ai visitatori Singapore Reimagine, una città reimmaginata con nuovi hotel, tour e attrazioni turistiche che speriamo ispirino il desiderio di tornare a viaggiare nei visitatori abituali e in quelli che verranno nella Città del Leone per la prima volta. Con oltre 32.000 strutture certificate SG Clean, che assicurano i più alti standard di pulizia e igiene, i visitatori possono vivere Singapore all’insegna della sicurezza e della tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *