neeton

Al via l’ultima edizione del 2021 di NeetON. Il progetto di formazione ideato con l’obiettivo di favorire l’occupabilità dei Neet attraverso specifici corsi di formazione, in questo caso mirati a formare operai di produzione. Quest’ultima edizione 2021 ritorna alle origini, nella città di Udine e ancora una volta con il supporto della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia.

NeetON, un progetto di Bosch Italia

NeetON è un progetto di Bosch Italia realizzato in collaborazione con LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners, ManpowerGroup, la Fondazione Human Age Institute, e la scuola di formazione Bosch TEC. Un idea nata con l’obiettivo di trasferire competenze tecniche e trasversali che consentano ai Neet (Not in Education, Employment or Training) – ragazzi tra i 15 e 29 anni che non si formano, non studiano e non lavorano – di entrare ed essere competitivi nel mondo del lavoro.

NeetON, 300 ore di formazione tra lezioni, incontri e pillole formative

Le due edizioni precedenti di Luglio 2020 e Marzo 2021, in formato digitale, hanno visto in aula 38 Neet coinvolti. Trecento sono state le ore di formazione erogate suddivise tra lezioni online, incontri di orientamento e pillole formative. Un ampio riscontro sui social media e la possibilità per gran parte dei partecipanti di consolidare il percorso con un’esperienza lavorativa.

Edizione del 2021 torna in presenza

L’ultima edizione del 2021, invece, tornerà ad essere in presenza e il corso si svolgerà presso la sede friulana di Freud, società del Gruppo Bosch. I giovani selezionati per la formazione come operai di produzione seguiranno lezioni in aula con docenti qualificati. A questo, si aggiungeranno i project work, grazie ai quali avranno l’opportunità di applicare concretamente le nozioni apprese, confrontandosi con alcune aziende. Il tutto faciliterà il processo di ingresso nel mondo del lavoro.

L’Italia è il paese europeo con la più alta percentuale di giovani Neet

Presentando l’iniziativa, alla quale la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia assicura il suo supporto con i Servizi per il lavoro, l’Assessore Regionale al Lavoro Alessia Rosolen ha rilevato un dato importante. “L’Italia – sottolinea Rosolen – è il paese europeo con la più alta percentuale di giovani Neet (22,2% secondo l’ISTAT, corrispondenti a circa 2 milioni di ragazzi) con un valore percentuale di circa 10 punti superiore alla media del continente (12,5%) e che nell’ultimo decennio è rimasto invariato”.

Questa iniziativa di Bosch Italia – prosegue – che fa tappa a Udine rappresenta un’importante opportunità formativa e di inserimento lavorativo per i nostri ragazzi, affinché si mettano in gioco. Mi auguro che i ragazzi guardino con fiducia al futuro assumendo un atteggiamento attivo anche nella ricerca di un’occupazione”.

NeetON, motivazione, speranza e proattività

Da interviste effettuate, i ragazzi che hanno partecipato ai corsi nel 2021 hanno rimarcato come NeetON li abbia aiutati ad essere più fiduciosi e consapevoli delle loro capacità. Ha aumentato la loro autostima, supportandoli nell’identificare un obiettivo chiaro e aiutandoli a scoprire le innumerevoli strade possibili da percorrere. Sotto l’aspetto più pratico, molti partecipanti evidenziano che NeetON offre un supporto concreto nella costruzione di un curriculum vitae efficace, che mette in risalto i punti di forza. Non solo una grande possibilità di imparare un nuovo lavoro da figure altamente specializzate, NeetON si conferma con successo una preziosa esperienza per ritrovare motivazione, speranza e proattività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *