IvecoAmbassador

I primi Iveco Ambassador selezionati sono operatori di trasporto che condividono l’impegno nel gas naturale. E di conseguenza contribuiscono a tutelare l’ambiente attraverso l’impiego di LNG e Bio-LNG. Attraverso questo progetto offre la possibilità di condividere le esperienze in relazione al gas naturale e ai conseguenti vantaggi. Il progetto prende il via nei mercati in cui il gas naturale è più ampiamente disponibile, quali Italia, Francia e Regno Unito.

Iveco Ambassador e Plant the Future

Parallelamente, Iveco ha implementato il progetto Plant the Future nell’ambito del proprio impegno per la riduzione del carbonio. Il brand ha avviato la collaborazione con alcune organizzazioni di riforestazione per creare una foresta internazionale Iveco. In Germania, Iveco pianterà un albero per ogni nuovo Iveco S-WAY a gas naturale e per ogni Iveco Stralis NP usato. L’obiettivo è piantare almeno mille alberi per compensare oltre 1.237 tonnellate di CO2 nei prossimi 99 anni.

In Italia 30 alberi

In Italia, con la partnership tra Iveco e la piattaforma di e-commerce Treedom, saranno piantati 300 alberi. Trecento alberi di cui 30 in Italia e il resto in altri paesi del mondo. Una parte degli alberi sarà donata agli Iveco Ambassador del paese di riferimento. Che riceveranno un codice che permetterà loro di scegliere il proprio albero e dove piantarlo.

In Polonia il brand collabora con Ecobal, un’organizzazione dedicata alla protezione delle foreste. Ecobal si occuperà di piantare 5mila piante in un’area di 5 ettari. L’obiettivo è aumentare la biodiversità della zona e favorire la compensazione delle emissioni di CO2.

Iveco Ambassador per diffondere maggior consapevolezza

“Come Iveco, crediamo che il gas naturale rivesta un ruolo fondamentale nel percorso verso un trasporto a zero emissioni di carbonio. Sulle lunghe distanze, questa tecnologia di propulsione alternativa rappresenta la soluzione più matura disponibile per ridurre l’impatto ambientale. Una soluzione che può essere rafforzata dall’utilizzo di biometano, che attualmente rappresenta il 17% del gas naturale utilizzato nei trasporti. Il suo impiego è destinato ad andare incontro a un notevole aumento nei prossimi anni. Con iniziative come il programma Iveco Ambassador intendiamo diffondere una maggiore consapevolezza dei vantaggi del biometano per gli operatori di trasporto”. Così Giandomenico Fioretti, Plant the Future Head of Alternative Propulsion.

Un pensiero su “Iveco Ambassador: il programma avviato in Italia, Francia e Regno Unito”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *