WoW
WoW

La mobilità elettrica da oggi avrà un nuovo effetto su consumatori, società di Scooter Sharing Co., e Delivery Co. Si è infatti ufficialmente messo in moto l’effetto WoW! Nascono così una nuova realtà -la Wow! S.r.L.-, fondata nel 2019 da Diego Gajani, Bruno Greppi e Zeno Pellizzari, e due scooter spinti da Power Unit elettriche. Sono in grado di erogare una potenza massima di 4.0 kW (L1e) e 6.0 kW (L3e). EICMA e il Pad. 18, stand G78, terranno a battesimo la nuova startup e i nuovi scooter.

Che cos’è WoW

Un progetto imprenditoriale che parte dall’intuizione di Diego Gajani. Il CEO di WoW! ha un passato nella consulenza strategica e founder di nuove imprese industriali. Da appassionato motociclista e attento e responsabile innovatore, due anni fa intuisce le potenzialità del mercato e l’esigenza di progettare una nuova generazione di scooter “nativi elettrici”. Al suo fianco Bruno Greppi –Chief Technical Officer WoW!–, reale mente progettuale dei nuovi prodotti, che può vantare una trentennale esperienza nel settore delle due ruote, sia come imprenditore –fondò nel 1990 la Braking–, sia, dal 2007, come progettista di molti scooter elettrici, e Zeno Pellizzari –manager dalla lunga e importante esperienza internazionale nell’investment banking e nei media.

Dichiarazioni

“Per riuscire a realizzare la nostra visione di WoW! (aiutare il mondo a muoversi nella direzione di un futuro green, più sostenibile), avremmo dovuto costruire un prodotto in grado di colmare il gap, nella mente dei consumatori, tra benzina ed elettrico”. Lo precisa Gajani. «Ed è per questo che abbiamo deciso di progettare un nuovo prodotto. E’ caratterizzato da un design moderno, elegante e originale, in grado di competere con i migliori scooter a benzina in termini di prestazioni, comfort, dimensioni, e prezzo”. Lo aggiunge Greppi.