Vulog

Vulog, leader globale nella tecnologia di mobilità condivisa, e Groupe Renault, il principale produttore europeo di veicoli elettrici, annunciano l’avvio oggi di una collaborazione per la produzione di veicoli pronti per l’utilizzo immediato nei servizi di car-sharing. L’accordo consente a Groupe Renault di installare l’hardware per il car sharing di Vulog direttamente sulla linea di assemblaggio della Renault ZOE. Garantisce un’integrazione istantanea e senza soluzione di continuità con gli attuali e futuri schemi di car sharing grazie alla piattaforma AiMA di Vulog.

Vulog, il progetto

Entro la fine del 2019, saranno commercializzate oltre 2.500 Renault ZOE dotate della tecnologia di car sharing Vulog. Inizialmente nel Nord Europa, nel Sud America e negli Emirati Arabi Uniti. La partnership faciliterà l’implementazione di grandi flotte di auto condivise come soluzione chiavi in mano. Grazie alla tecnologia Vulog incorpora una serie di caratteristiche di gestione delle flotte elettriche. Da questa collaborazione la società si aspetta che i 15 milioni di viaggi resi possibili in tutto il mondo lo scorso anno aumentino significativamente. Queste flotte di Renault ZOE pre-equipaggiate apporteranno il loro contributo al miglioramento dell’impatto ambientale realizzato dagli oltre 25 servizi in tutto il mondo che già si basano sulla tecnologia Vulog.

Dichiarazioni

“Siamo molto orgogliosi di questa nuova partnership con il leader europeo nelle auto elettriche e una delle principali forze trainanti nella rivoluzione della mobilità condivisa ed elettrica”. Lo ha affermato Gregory Ducongé, CEO di Vulog. “I nostri clienti saranno ora in grado di ordinare flotte di Renault ZOE pre-equipaggiate con la nostra tecnologia. Contribuisce a semplificare ulteriormente il lancio di servizi di car-sharing. Incoraggia la crescita di una mobilità più ecologica e più economica nelle nostre città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *