Volvo Trucks Electromobiity 2020
Volvo Trucks Electromobiity 2020

Volvo Trucks ha deciso di lanciare una gamma di veicoli pesanti completamente elettrici. Lo farà nel 2021 e in Europa. Dunque, tutti gli autotrasportatori d’Europa potranno ordinare versioni completamente elettriche dei veicoli pesanti Volvo. E’ innegabile che la grande spinta di Volvo Trucks verso l’elettrificazione segna un importante passo avanti verso un trasporto senza combustibili fossili.

Autonomia fino a 300 km

In tal senso, Volvo Trucks sta eseguendo in questi mesi test sui veicoli pesanti elettrici Volvo FH, Volvo FM e Volvo FMX. Tutti mezzi che saranno utilizzati per il trasporto regionale e l’edilizia urbana in Europa. Il peso complessivo lordo arriva a 44 tonnellate e, a seconda della configurazione della batteria, l’autonomia potrebbe arrivare a 300 km. Le vendite inizieranno il prossimo anno. Mentre la produzione in serie inizierà nel 2022.

Un aiuto a raggiungere la sostenibilità

“Aumentando il numero di veicoli pesanti elettrici vogliamo aiutare i nostri clienti e gli acquirenti a raggiungere i loro traguardi di sostenibilità. Siamo determinati a continuare a guidare il settore verso un futuro sostenibile”. Le prime parole di Roger Alm, Presidente di Volvo Trucks.

Una transizione verso alternative non fossili

Volvo punta in alto. Infatti, l’obiettivo per i prossimi 10 anni è la realizzazione di veicoli elettrici per i trasporti a lungo raggio impegnativi, anche con carichi pesanti. Saranno veicoli elettrici alimentati a batteria e con celle a combustibile dotati di una maggiore autonomia. In sintesi Volvo Trucks punta ad eliminare l’uso dei combustibili fossili dall’intera gamma di prodotti entro il 2040. “Per ridurre – prosegue Alm – l’impatto dei trasporti sul clima, dobbiamo effettuare una rapida transizione dai combustibili fossili ad alternative come l’elettricità. Ma le condizioni per effettuare questo cambiamento variano in base a diverse variabili quali incentivi finanziari, accesso alle infrastrutture di ricarica e tipo di attività di trasporto”.

Un passaggio rapido ma graduale

Per questo motivo, diverse aziende di trasporto passeranno gradualmente al trasporto elettrico. Quindi, manterranno per un certo lasso di tempo una flotta mista alimentata da vari combustibili. Secondo Volvo, la transizione verso un trasporto più sostenibile consiste nel rendere questo passaggio il più fluido possibile. Dunque, le soluzioni offerte devono essere prive di combustibili fossili e consentire agli autotrasportatori di raggiungere i necessari livelli di redditività e produttività.