Volvo Cars

Volvo Cars ha inaugurato ufficialmente la nuova linea di assemblaggio di batterie presso il suo stabilimento belga di Ghent. Verso fine anno inizierà la produzione della sua prima automobile con trazione esclusivamente elettrica, la XC40 Recharge P8.

L’inaugurazione di Volvo Cars

L’inaugurazione è un’ulteriore dimostrazione dell’ambiziosa strategia di elettrificazione di Volvo Cars e del suo piano d’azione a tutela del clima. La Casa automobilistica intende infatti ridurre del 40% l’impronta di carbonio per ciascuna vettura prodotta fra il 2018 e il 2025. Un primo passo concreto verso l’obiettivo di diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040.

Il piano

Nei prossimi cinque anni, Volvo Cars presenterà ogni anno un modello a trazione solo elettrica. Così da portare la quota di vetture esclusivamente elettriche al 50% delle vendite globali entro 2025, con il restante 50% costituito da modelli ibridi. ‘Recharge’ sarà il nome condiviso da tutti i nuovi modelli Volvo ricaricabili dotati di trasmissione solo elettrica o ibrida plug-in.

Dichiarazioni

“Sono lieto di celebrare questa importante occasione con le persone che lavorano nello stabilimento di Ghent“. Lo ha dichiarato Geert Bruyneel, responsabile delle attività di produzione a livello globale. “Ghent è il primo stabilimento del Gruppo a installare una linea di assemblaggio delle batterie. Svolge dunque il ruolo di apri-pista delle numerose iniziative che abbiamo in programma per preparare la nostra rete produttiva all’elettrificazione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *