Volvo Cars
Volvo Cars

Volvo Cars ha compiuto oggi un passo significativo in funzione dei suoi obiettivi di elettrificazione. Ha lanciato inedite opzioni di motorizzazioni elettrificate, aggiornate e di nuova concezione. Saranno disponibili in futuro su tutti i modelli della gamma. La Casa ha aggiornato i suoi attuali propulsori ibridi plug-in T8 e T6 Twin Engine. Confermate allo stesso tempo le varianti ibride a ricarica. Saranno disponibili su tutti i modelli della gamma. Inoltre, nei prossimi mesi Volvo Cars introdurrà una gamma di motorizzazioni di tipo mild-hybrid basate sulle versioni diesel e benzina dei modelli SUV XC90 e XC60.

Le novità Volvo Cars

Queste soluzioni di tipo mild-hybrid offrono per la prima volta ai clienti l’avanzato sistema Volvo di frenata con recupero di energia cinetica, che è accoppiato con il motore a combustione interna per creare una nuova motorizzazione elettrificata integrata, identificata dalla nuova sigla ‘B’. Questa nuova motorizzazione elettrificata consente fino al 15 per cento di risparmio di carburante e di riduzione delle emissioni nella guida in condizioni di traffico reale. Il nuovo sistema brake-by-wire interagisce con il sistema di recupero dell’energia. Riduce il consumo di carburante e le emissioni recuperando energia cinetica in fase di frenata.

Numeri

In linea con la nostra strategia, e alla luce di una domanda estremamente sostenuta, Volvo Cars ha incrementato la sua capacità produttiva. Fino al 25% della produzione totale è costituita da auto con motorizzazioni ibride plug-in Twin Engine. Inoltre, si prevede che le nuove motorizzazioni siglate ‘B’ diventino gradualmente il nuovo standard, avvicinando così la Casa all’obiettivo dichiarato di avere, entro la metà del prossimo decennio, tutte le proprie auto elettrificate. I modelli realizzati sulla piattaforma di grandi dimensioni di Volvo SPA (Scalable Product Architecture) avranno motorizzazioni aggiornate e di nuova concezione.