Il Gruppo Volkswagen e la Grecia insieme per un rivoluzionario sistema di mobilità sull’isola di Stampalia. L’attuale sistema di trasporti dell’isola sarà, infatti, convertito con l’adozione di veicoli elettrici e la produzione di energia rinnovabile. Ciò porterà l’isola greca a diventare un modello per la mobilità a impatto zero. L’intesa è stata firmata da Konstantinos Fragogiannis ed Herbert Diess, rispettivamente Viceministro degli Affari Esteri della Grecia e CEO del Gruppo Volkswagen.

A Stampalia sharing o ride sharing

Dunque, lo sharing di veicoli o il ride sharing, contribuiranno a ridurre e ottimizzare il traffico. Mentre, l’energia sarà prodotta principalmente da fonti rinnovabili locali, quindi attraverso le tecnologie solare ed eolica. La durata iniziale del progetto è di sei anni. Circa 1.000 veicoli elettrici andranno a sostituirne approssimativamente 1.500 con motore a combustione. Volkswagen ha da poco introdotto sul mercato la famiglia elettrica ID., che include diversi nuovi modelli che nei prossimi anni andranno ad affiancare la compatta ID.31 e il SUV ID.42. Anche i veicoli commerciali delle attività locali e dei servizi, come polizia, trasporto d’emergenza e la flotta del settore pubblico, saranno elettrificati. Il Gruppo installerà impianti Elli in tutta l’isola per garantire un’ampia infrastruttura di ricarica, con circa 230 punti di ricarica privati e numerose colonnine pubbliche.

Politica, aziende e società hanno la responsabilità di contenere il cambiamento climatico

Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen, spiega: “La politica, le aziende e la società hanno una responsabilità nel contenere il cambiamento climatico. Il nostro obiettivo a lungo termine è una mobilità a impatto zero per tutti. E con il progetto di Stampalia scopriremo come realizzare quella visione già oggi. L’emobility e la mobilità smart miglioreranno la qualità della vita, contribuendo a un futuro a zero emissioni”. Kyriakos Mitsotakis, Primo Ministro della Repubblica Ellenica, afferma: “Credo nelle collaborazioni. I governi non possono fare tutto da soli e il settore privato non è la risposta a ogni domanda. Questo progetto ambizioso è il risultato di una stretta collaborazione tra lo Stato greco e il Gruppo Volkswagen. Un leader nell’industria automobilistica che ha l’obiettivo carbon neutral entro il 2050 unisce le forze con una Nazione europea in piena trasformazione”.

Il progetto ‘Smart Green Island’ in segno di cambiamento

Konstantinos Fragogiannis, Viceministro degli Affari Esteri, sottolinea: “Oggi è un grande giorno per Stampalia e tutta la Grecia. Oggi lanciamo il primo progetto ‘Smart Green Island’ nel nostro Paese. Un progetto che segna un grande cambiamento per le nostre prospettive. Il trasporto elettrico e un piano d’azione olistico, green e sostenibile avranno un impatto positivo nella vita di tutti gli abitanti dell’isola. Insieme a un sistema di trasporto pubblico pionieristico, trasformeremo idee futuristiche in realtà”.