Volante aptico
Volante aptico

Uno speciale volante sviluppato da Jaguar Land Rover potrebbe contribuire a mantenere l’attenzione del guidatore sulla strada, segnalandogli le svolte – a destra o sinistra – suggerite dal navigatore. La ricerca, condotta in collaborazione con la Glasgow University, ha portato a realizzare un volante aptico. Alcune sezioni possono essere rapidamente riscaldate o raffreddate per segnalare quando è il momento di cambiare direzione o corsia, o l’approssimarsi di un incrocio. Il dispositivo potrebbe essere particolarmente utile in caso di ridotta visibilità, dovuta alla conformazione della strada o al cattivo tempo.

Che cos’è il volante aptico

La distrazione causa incidenti stradali nel mondo. Nei soli Stati Uniti è responsabile del 10% degli incidenti fatali. La ricerca Jaguar Land Rover suggerisce che i segnali termici potrebbero essere un modo di mantenere la concentrazione del guidatore sulla strada. Il sistema lavora su entrambi i lati del volante, indicando la direzione da prendere riscaldando o raffreddando un lato della corona rispetto all’altro, con una differenza che arriva a 6 gradi centigradi. Per maggiore praticità il guidatore potrebbe preselezionare la differenza di temperatura desiderata. Alcuni studi hanno dimostrato che le indicazioni termiche potrebbero essere impiegate per notifiche non urgenti, quando la vibrazione potrebbe dimostrarsi uno stimolo eccessivo. Ad esempio per segnalare un basso livello di carburante, o un evento in avvicinamento come un punto di interesse.

Dichiarazioni

Alexandros Mouzakitis, Electrical Research Senior Manager di Jaguar Land Rover, commenta. “La sicurezza è una priorità assoluta per Jaguar Land Rover. Il nostro impegno è teso al miglioramento continuo dei nostri veicoli grazie ai più recenti sviluppi tecnologici, mentre prepariamo il futuro della guida autonoma. Il volante aptico fa parte di questa vision. I segnali termici possono ridurre il tempo in cui lo sguardo del guidatore è distolto dalla strada. La ricerca dimostra che la dinamica delle variazioni termiche viene facilmente interpretata come indicazione di direzione. La delicatezza del cambio di temperatura può essere perfetta per feedback che non richiedono notifiche sonore o tramite vibrazioni, entrambe più intrusive.”