Volagratis.com
Volagratis.com

Riunione con i colleghi, firma dell’accordo, veloce caffè e di corsa verso l’aeroporto. I viaggi di lavoro sono generalmente una toccata e fuga. Eppure, sono sempre di più gli italiani che scelgono di unire business e leisure ritagliandosi qualche ora fuori dall’ufficio. La maggior parte si dedica al cibo (65%) per scoprire la destinazione da un delizioso punto di vista, ma non mancano quelli che esplorano la zona alla ricerca di eventi e luoghi simbolo (52%) e approfittano dell’occasione per instaurare legami più stretti con i propri colleghi di lavoro al di fuori dell’ufficio (38%). A rivelarlo è un sondaggio di Volagratis.com. Nonostante la lontananza da famiglia e amici sia uno dei motivi principali che invitano a tornare a casa subito, quasi la metà dei business traveller italiani (45%) decide di estendere ugualmente la durata del soggiorno per dedicarsi alla scoperta della città o delle aree circostanti.

Volagratis.com, l’indagine

Tra le destinazioni più frequentate dai business traveller, Volagratis.com rivela che ci sono Francoforte, polo europeo dei trasporti, e Strasburgo, ma anche Dublino e Istanbul, a metà tra Asia e Europa. Oltreoceano spicca Chicago. Viaggiando verso est si incontra la caotica Hong Kong.

Chicago

Nella “città del vento” sono nati i grattacieli, che raggiungono, come nel caso della Willis Tower, anche i 442 metri d’altezza. Oltre a essere una delle mete di punta del business travelling negli Stati Uniti, Chicago è un vero e proprio polo ricco di eventi, di concerti e musei, tra i quali spiccano il Museum of Conteporary Art e il Museum of Science and Industry. Un luogo ricco di attività interessanti per chi si ferma anche solo un paio di giorni e vuole scoprirla tra un meeting e l’altro, immergendosi nella sua atmosfera blues.

Copenaghen

La capitale danese è una meta vivace che unisce il tradizionale fascino del Nord Europa all’innovazione, tra case dai tetti spioventi e architetture moderne come la Copenaghen Opera House. Apparsa relativamente di recente nel panorama delle business destinations, Copenaghen offre numerose occasioni di svago: si può assistere a concerti jazz, incontrare la famosissima statua della Sirenetta ispirata all’antica fiaba di Hans Christian Andersen o trascorrere qualche ora ai Giardini Tivoli, che, aperti nel 1843, sono uno dei parchi divertimenti più antichi del mondo. Per visitarla dopo un lungo meeting, non bisogna fare altro che noleggiare una bici e perdersi tra i suoi vicoli.

Francoforte

Francoforte è da sempre una delle mete più importanti nel panorama del business travelling mondiale, come dimostra il via vai di viaggiatori e lavoratori che ogni giorno transitano nella stazione ferroviaria o in aeroporto. Tuttavia, non è fatta di soli terminal e convogli: la città, bagnata dal fiume Meno (Main, in tedesco), è conosciuta anche come Mainhattan, la New York tedesca, e vanta una storia antichissima. Da non perdere il Duomo, dove venivano incoronati gli Imperatori del Sacro Romano Impero, e la Paulskirche, il primo parlamento democratico tedesco.

Lisbona

Lisbona è una delle più antiche capitali europee e con il passare dei secoli non ha perso il suo fascino tipico dell’Europa meridionale, tra tetti rossi e case dalle pareti bianche. La città ha visto una grande crescita in seguito all’Esposizione Universale del 1998, che ha portato alla nascita di aree moderne, come il Parco delle Nazioni, e un vero e proprio boom dal punto di vista del business travelling. Tra note di fado e piatti di bacalhau, per chi si ferma in città qualche giorno in più le attività non mancano: da una visita al Castello di São Jorge, testimone del passato della capitale, alla salita sulla Torre di Belém, nel quartiere dove sono nati i deliziosi pastéis de nata. Per tornare a casa con un po’ di saudade.

Istanbul

Ponte tra Oriente e Occidente, Istanbul è una città che mescola culture e tradizioni diverse. Tra chiese e moschee affacciate sul Bosforo, la città attira ogni anno milioni di turisti e di lavoratori che la raggiungono per incontri nel modernissimo quartiere finanziario di Levent o nel distretto Şişli, per anni il centro commerciale più grande d’Europa. Ma Istanbul è anche bazar, antichi palazzi, parchi e minareti: un caleidoscopio di sapori e profumi.

Hong Kong

Hong Kong è un mondo a sé: grattacieli, uffici e palazzi la stanno trasformando nel cuore commerciale e finanziario dell’Asia e del mondo intero. L’ex colonia britannica sembra arrivare direttamente dal futuro, ma la tradizione è presente ad ogni angolo, come dimostra il feng shui, che detta le regole per la realizzazione dei principali edifici. Hong Kong è anche un vero e proprio polo culturale ricco di teatri, musei, come l’Hong Kong Heritage Museum, cinema e ristoranti che mescolano diverse culture o propongono la cucina cinese più tradizionale.

Dublino

Capitale dell’Isola di Smeraldo, Dublino stando a volagratis.com mescola vicoli e case in mattoni a edifici modernissimi affacciati sul fiume Liffey, come quello dell’Irish Emigration Museum, in vetro e ferro, o il Convention Centre, che accoglie speaker internazionali. Accanto alla contemporaneità, c’è la storia: il Castello, la Cattedrale di San Patrizio e il Trinity College sono meraviglie architettoniche che raccontano il passato dell’Irlanda. Grazie al suo centro storico a misura d’uomo, Dublino può essere tranquillamente scoperta in pochi giorni o tra un incontro e l’altro, magari con una birra in mano in uno dei tanti pub della città: un’esperienza veramente irlandese.

Strasburgo

Strasburgo è uno dei cuori dell’Unione Europea. Ospita il Parlamento e il Consiglio d’Europa. Un concentrato di storia e di cultura, di uffici e case a graticcio. Tra tutti gli edifici, protagonista indiscussa è la cattedrale. Una struttura gotica alta oltre 140 metri e risalente al 1439. Per vivere la zona più autentica di Strasburgo il consiglio è raggiungere il quartiere di Petit France. Chi cerca un’atmosfera più moderna può esplorare i dintorni del Parlamento, vicino a Place de la République. Qui si conclude il sondaggio di volagratis.com.