Auto d'epoca
Auto d'epoca

Oggi è un giorno importante per i veicoli storici. I documenti cartacei di circolazione e di proprietà di auto con almeno 30 anni di età potranno infatti essere conservati anche dopo l’adozione del “Documento Unico” per i trasferimenti di proprietà. Anche nel caso i veicoli in questione non risultino associati o iscritti ad alcun Club o Registro.

La circolare sui veicoli storici

Da oggi quindi i documenti cartacei di circolazione e di proprietà dei veicoli storici con almeno 30 anni di età non verranno distrutti. Potranno essere conservati nella loro forma originale, senza tagli né segni di annullamento. Nel fascicolo digitale deve essere acquisita l’immagine pdf del documento di circolazione originale. Non va praticato il taglio dell’angolo superiore destro. Il nuovo proprietario lo riceve senza apposizione di alcun segno di annullamento. Stesso discorso per il foglio complementare.

Dichiarazioni

Entusiasta Angelo Sticchi Damiani. “Da grande appassionato, oltre che da Presidente dell’Automobile Club d’Italia e ACI Storico desidero esprimere particolare soddisfazione per la grande attenzione manifestata dai vertici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e della Motorizzazione nei confronti delle esigenze degli appassionati di veicoli storici. Tra l’altro nonostante le particolari difficoltà del momento che il Paese sta attraversando e le priorità che questa emergenza comporta”.