Valerio Millefoglie racconta ‘Cento anni di Fila’. Un libro dove sono narrati eventi, emozioni e creatività legati all’azienda. Un secolo di vita raccontato dalle voci di 100 persone, note e comuni. Un libro di tutti, in cui ciascuno di noi può inserire la sua storia. Inserito nel volume c’è il LAPISCENTO prodotto per il centenario. Si tratta di una matita di grafite realizzata con un sistema di recupero degli scarti di legno cedro da filiera certificata PEFC. Insomma, un invito ad alimentare la storia e lasciare il proprio segno.

La bellezza del made in Italy

Sono trascorsi 100 anni dal 23 giugno 1920, giorno in cui a Firenze, su iniziativa di un gruppo di imprenditori nasce la Fabbrica Italiana Di Lapis & Affini.  Da allora Fila è parte della storia, del costume, della quotidianità di intere generazioni di persone. Una storia ricca e intensa affidata alla penna di Valerio Millefoglie, ora in libreria (e online) con il titolo Cento anni di FILA. Un racconto che fa emergere le connessioni tra le vicende di una delle aziende e dei marchi più amati dagli italiani e le storie variopinte delle persone. Uomini, donne e ragazzi che dal 1920 stringono tra le mani gli strumenti di Fila per scrivere e colorare le loro vite. Cento Anni di FILA esprime la bellezza del Made in Italy e risponde alle dimensioni ormai globali dell’azienda.

Vicinanza alle persone e supporto per i creativi

“Cento anni di FILA rende speciale l’importante traguardo del Centenario. Coglie l’essenza della nostra azienda, che si fonda sulla vicinanza alle persone, al supporto dei loro progetti creativi, all’essere parte delle storie quotidiane. Un racconto che attraverso le parole, le immagini e le emozioni ci rappresenta appieno”, racconta Massimo Candela CEO F.I.L.A. Group.

Un racconto che si discosta dal cliché del libro aziendale

“Mi piace soprattutto – prosegue Candela – perché si discosta dal cliché del libro aziendale. Parla del nostro heritage, delle nostre ambizioni, della nostra passione e della nostra visione per il futuro. Ma lo fa mettendo al centro le persone e il valore condiviso generato dalla potenza dirompente della creatività. Ringrazio Corraini Edizioni, Valerio Millefoglie e Andrea Antinori per aver saputo cogliere il desiderio di rendere questo libro un progetto unico. Ringrazio anche tutte le persone che ci hanno regalato la loro storia e i dipendenti di F.I.L.A. che ogni giorno la rendono possibile. Grazie a tutti per il viaggio avvincente che ci proietta verso il futuro. Insieme e con nuovi colori”.