Valencia
Valencia

Il 2018 si è chiuso con un bilancio estremamente soddisfacente per il settore turistico della città di Valencia. Ha registrato incrementi negli arrivi, nei pernottamenti e negli indicatori alberghieri.

Valencia, Italia primo mercato

Nel 2018 è sempre l’Italia, come già negli anni precedenti, a confermarsi saldamente come il mercato più importante per numero di pernottamenti e di presenze. Sono, infatti, 635.075 i pernottamenti degli italiani, che hanno visto un incremento del 15% rispetto all’anno precedente. Interessanti anche i dati relativi ai viaggiatori che evidenziano come nel 2018 ci sia stato un incremento del 14% con un record di 206.420 visitatori. Una permanenza media di 3,08 notti, superiore alla permanenza media totale pari a 2,41 notti. Significativo anche il dato che evidenzia come gli italiani abbiano rappresentato il record del 18% dei visitatori stranieri in città, facendo registrare il 20% dei pernottamenti stranieri nel 2018.

I numeri

Il numero dei visitatori totali nel 2018 ha fatto registrare un incremento del 2,8% rispetto al 2017 – passando a oltre 2 milioni – così come i pernottamenti che crescono del 3,9%, attestandosi sui 4.9 milioni. Particolarmente degni di nota sono anche i dati sulla redditività. E’ il reale impatto economico sulla città della presenza dei visitatori. Ha visto un aumento di oltre il 12%; molto positivi anche i dati nell’ambito della destagionalizzazione dove si sono registrati notevoli aumenti di turisti nei mesi con la presenza più bassa, con un incremento fino al 40% nel mese di gennaio 2018. Anche gli indicatori alberghieri sono in crescita. Si è, infatti, registrato un +6% nell’occupazione alberghiera.