15573303588 df820b092c b

Felici novità per chi freme già all’idea di trascorrere splendide vacanze durante la prossima stagione invernale. A partire da domani sul sito VOYAGES-SNCF.COM sarà infatti già disponibile l’acquisto del biglietto ferroviario per chi desidererà viaggiare su comodi treni per le località transalpine nel periodo che va dal 13 dicembre 2015 al 15 febbraio 2016.

A rendere conveniente la prenotazione, la garanzia e il beneficio di trovare il miglior prezzo, senza doversi dunque imbattere in scomode ed economicamente svantaggiose scelte dell’ultimo minuto. Le occasioni per visitare saranno tra l’altro delle più varie, a cominciare dalla Warhol Unlimited, presentazione (aperta fino al 7 febbraio) dedicata al famoso artista all’interno del Museo d’Arte di Parigi, in occasione della prima esposizione in Europa dell’opera>Shadows (1978-1979).

Altra località meritevole di attenzione è sicuramente Lione, incredibile polo per quanto concerne le specialità gastronomiche. Nello stesso territorio si terrà dal 6 al 9 dicembre la rinomata Festa delle Luci. Una piacevole opportunità per offrire stupendi spettacoli luminosi e sonori in tutti i quartieri, per un rito di festa nato per celebrera Maria, la cui statua d’oro, posizionata su una torre della basilica di Fourvière, vigila sulla città. Dal primo dicembre al 5 gennaio, anche nei celebri castelli della Loira sarà momento di celebrazioni, sulla scia dei mercatini di Natale.

Per gli amanti dello sport poi le piste da sci risultano un’occasione irrinunciabile. Fra i più apprezzati nell’intera Europa, gli impianti offrono un eccezionale rapporto qualità-prezzo, con attrezzate scuole in grado di insegnare al meglio i primi passi sul sentiero nevoso. Da Modane, Saint-Jean-de-Maurienne et Chambéry, un confortevole servizio di navette consente di raggiungere il comprensorio delle SYBELLES o Val Frejus. Per chi desidera rimanere aggiornato su Voyages è possibile iscriversi all’e-mail alert o scaricare l’apposita applicazione.

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *