Transitions
Transitions

C’è un regalo perfetto per tutti i papà multitasking, impegnati in attività dentro e fuori casa. Sono le lenti intelligenti alla luce Transitions, da chiare in interni a scure all’aperto. Si adattano senza sosta a ogni condizione di luminosità. Per seguire i pargoli in ogni momento della giornata!

Che cosa sono Transitions

Transitions – da sempre leader in innovazione – sono le lenti intelligenti alla luce che proteggono il capitale visivo e contestualmente offrono un’ampia gamma cromatica, permettendo l’abbinamento perfetto con ogni montatura. Oggi l’azienda lancia Transitions® Signature® GEN 8™, fino al 30% più veloci nello scurimento e fino a 3 minuti più veloci nel ritorno allo stato chiaro, massima chiarezza in interni.

Dichiarazioni

“Siamo ossessionati dalla luce – conferma Alessandra Barzaghi, Country Transitions Director Italy -. Non ci siamo accontentati di studiarla. L’abbiamo mappata, analizzandone le diverse tipologie e comprendendo la relazione che le persone hanno con la luce, in base al loro stile di vita”.

Studio

Partendo da questi studi, ogni giorno più di 100 ricercatori Transitions sono impegnati nel migliorare una tecnologia che ha già in sé un contenuto rivoluzionario: trilioni di molecole fotosensibili capaci di attivarsi con la luce trasformano una “normale” lente per occhiali in un concentrato di benefici per chi le indossa.

Intelligenti alla luce

Le lenti Transitions sono “intelligenti alla luce”. Si adattano costantemente a ogni condizione di luminosità offrendo un comfort visivo immediato in tutte le situazioni. Si attivano dinamicamente al passaggio da ambienti interni all’esterno. Da perfettamente chiare in casa o in ufficio, diventano scure quando si esce all’aria aperta, si pratica sport, si passeggia. Le lenti Transitions semplificano la vita di tutti i giorni, sono imbattibili per uno stile di vita attivo, permettono di non dover cambiare occhiale costantemente con il cambiare delle condizioni di luce. Offrono una protezione quotidiana, bloccando il 100% dei raggi UV e filtrando la luce blu nociva, sia di fronte ad un dispositivo digitale sia alla luce del sole.