Suzuki
Suzuki

Torino si appresta a vivere un’intensa settimana all’insegna della passione per i motori. La vedrà più che mai ergersi a capitale italiana dell’auto. Dal 19 al 23 giugno prossimi, il Parco Valentino ospiterà la quinta edizione del Salone dell’Auto di Torino. E’ la manifestazione che anno dopo anno è animata da un numero sempre crescente di espositori, eventi collaterali e visitatori. Suzuki avrà un ruolo di spicco nella kermesse, cui partecipa sin dalla prima edizione. La Casa di Hamamatsu allestirà uno stand che saprà catturare l’attenzione con i modelli più rappresentativi delle gamme Auto, Moto e Marine e con alcuni appuntamenti imperdibili.

Suzuki e Carolina Kostner

Tra questi, figura anche Carolina Kostner, Campionessa del Mondo di pattinaggio artistico e Brand Ambassador di Suzuki. L’atleta bolzanina sarà ospite d’onore sullo Stand della casa di Hamamatsu. Sarà a disposizione dei fan per una sessione di foto e autografi e parteciperà alla President Parade, accanto al Presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli.

Una presenza a tutto tondo

Il Salone dell’Auto di Torino è una rassegna dinamica e in costante evoluzione. Questo appuntamento è capace ormai di svilupparsi a 360 gradi nel mondo dei motori e allarga i suoi orizzonti anche all’universo delle due ruote e a quello della nautica. Suzuki condivide appieno questa prospettiva. L’ha anticipata nel corso delle edizioni dando, in questi anni, spazio a tutte le divisioni del Brand.

Legame col territorio

Il Salone dell’Auto di Torino – Parco Valentino costituisce un evento molto speciale per Suzuki Italia. La filiale nazionale della Casa di Hamamatsu ha stabilito da decenni la sua sede a Robassomero, un comune che si trova proprio alle porte di Torino e, pur essendo fiera della sua giapponesità, l’Azienda considera il capoluogo piemontese la sua patria adottiva. Più volte ha sostenuto e accostato il suo nome a manifestazioni che hanno sancito un legame tra le due realtà geografiche, come la rassegna Japan Week e la mostra “Seta: il filo d’oro che unì il Piemonte al Giappone”.

Storia e numeri

Nel settore automobilistico, la Casa di Hamamatsu è attualmente all’8° posto della classifica mondiale delle vendite (fonte JATO) e produce oltre 3 milioni di vetture all’anno. Suzuki è leader del mercato domestico giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car e primeggia in altri importanti mercati internazionali, come quello indiano. La sua prima automobile, chiamata Suzulight, fu presentata nel 1955, mentre risale al 1970 il lancio del Jimny serie LJ10, capostipite della famiglia dei 4×4 compatti diventati negli anni vere e proprie bandiere dell’Azienda. Oggi Suzuki è all’avanguardia in materia di downsizing e di ibridazione e con la sua gamma risponde in modo efficace alle più recenti esigenze di mobilità sostenibile.