SodaStream Spirit
SodaStream Spirit

Sodastream è un’azienda internazionale, leader mondiale nella produzione di gasatori di acqua del rubinetto. Il consumo di acqua pubblica è conveniente dal punto di vista economico, limita l’abuso di bibite ad alto contenuto calorico (tra le cause di obesità, in particolare trai i bambini e i giovanissimi), riduce l’utilizzo di bottiglie di plastica fortemente dannose per l’ambiente.

La storia di SodaStream

Nata in UK nel 1903 – è stata fornitrice della Casa Reale – negli anni ’90 è stata trasferita in Israele. Da qui si è sviluppata in tutto il mondo. Fino a qualche anno fa, SodaStream, tra gli altri, disponeva anche di un impianto produttivo all’interno della striscia di Gaza. Occupava oltre 200 palestinesi. Dopo una serie massiccia di proteste internazionali, lo stabilimento è stato chiuso. Daniel Birnbaum (ex CEO) ha però voluto che l’azienda non tagliasse i posti di lavoro dei lavoratori Palestinesi. Dopo una dura trattativa con il Governo Israeliano ha aperto un nuovo impianto produttivo a Rahat a soli 22 km da Gaza. Per esplicita volontà di Birnbaum, è diventato una vera e propria “isola di pace” dove si respira un clima di collaborazione e uguaglianza.

Economia di pace

Oltre 2000 persone di religioni e nazionalità diverse – Ebrei, Arabi, Israeliani e Palestinesi – convivono e lavorano insieme. Una dimostrazione concreta di come un’economia di pace, che crea lavoro e opportunità di carriera diventando ponte culturale e di speranza tra le persone del Medio Oriente, è possibile. In occasione dello scorso Ramadan in maggio, l’azienda ha organizzato una grande festa. Vi hanno partecipato ebrei, beduini e arabi, per ribadire la volontà di dialogo e convivenza. All’iniziativa ha preso parte, oltre a giornalisti provenienti da tutto il mondo, l’ambasciatore americano in Israele David Friedman. La festa è stata un appello alla pace e alla coesistenza in linea con i valori propri del Ramadan.

Ambiente e sostenibilità

Ma l’impegno del management di Sodastream nel costruire un mondo più armonioso si esplicita anche nelle campagne che l’azienda promuove in favore dell’ambiente, della sostenibilità e dell’integrazione tra le persone. In particolare l’impegno sull’ambiente si esplica nelle moltissime iniziative dell’Azienda sviluppate a livello mondiale. Tra queste la pulizia di spiagge e luoghi naturali di particolare rilievo ma deturpate dai rifiuti e dalla plastica. A ottobre del 2018 tutti i manager dell’azienda sono stati impegnati per oltre una settimana a Roatan. E’ la tristemente nota isola di plastica dell’Honduras. Questa iniziativa ha visto anche il coinvolgimento di celebrities come Rod Stewart. Ha dato voce ad un video promo – It’s time for a change – su questo progetto.