Il veicolo commerciale pesante IVECO S-WAY NP (Natural Power)
Il veicolo commerciale pesante IVECO S-WAY NP (Natural Power)

FPT Industrial e Iveco hanno firmato con Snam un’Intesa al fine di contribuire alla decarbonizzazione del settore dei trasporti a livello italiano e internazionale. Il tutto attraverso lo sviluppo della biomobilità (gas naturale e biometano) e dell’idrogeno.

Il ruolo centrale della mobilità a gas naturale e idrogeno

La finalità dell’accordo è promuovere il ruolo centrale della mobilità a gas naturale (bioGNC e bioGNL) e a idrogeno. Uno scopo da raggiungere anche attraverso modelli di business innovativi finalizzati all’offerta di soluzioni end-to-end per veicoli commerciali leggeri, pesanti e autobus. Inoltre, saranno sviluppate offerte di mobilità sostenibile integrata utili a favorire l’ulteriore diffusione dei veicoli a trazione alternativa. In questo modo si creerà uno sviluppo sinergico tra il parco circolante e la rete di distribuzione. In questo senso, la collaborazione si focalizzerà anche sulla redazione di studi volti alla progettazione e sperimentazione di infrastrutture, tecnologie e soluzioni di rifornimento innovative per le flotte e i clienti professionali.

Il gas naturale come soluzione immediata

FPT Industrial, IVECO e Snam collaboreranno anche su progetti di mobilità sostenibile nell’ambito degli autobus per il trasporto pubblico locale e dei veicoli destinati ai servizi di pubblica utilità. “Con questo accordo vogliamo rafforzare il ruolo del gas naturale come soluzione immediata per ridurre le emissioni. Vogliamo sviluppare da subito il biometano e in seguito l’idrogeno come soluzioni centrali per la mobilità sostenibile del futuro, in particolare nel trasporto pesante”. Il commento di Alessio Torelli, ammnistratore delegato di Snam 4Mobility. Marco Liccardo, Vice President, Medium & Heavy Trucks Global Product Line, Iveco, spiega: “Iveco è da sempre in prima linea nel percorso verso le emissioni zero. Una trasformazione in cui l’idrogeno gioca il ruolo di protagonista. Oggi, infatti, abbiamo la consapevolezza che il gas naturale e il biometano rappresentano un ponte verso l’idrogeno, che deve diventare una realtà in Europa entro il 2025”.

L’idrogeno come vettore chiave sul medio e lungo termine

Pierpaolo Biffali, Vice President Product Engineering, FPT Industrial, afferma: “Siamo stati pionieri nel campo delle propulsioni alternative. E possiamo contare su 20 anni di esperienza nello sviluppo della tecnologia del gas naturale. Siamo leader di mercato con più di 50.000 motori a metano e biometano venduti. E, vantiamo il più potente motore 100% gas naturale per veicoli industriali, il Cursor 13 da 460 CV. I nostri motori alimentati a biometano sono in grado di abbattere le emissioni di CO2 arrivando quasi a zero, rispondendo così alla grande sfida del climate change. Crediamo che l’idrogeno sia un vettore chiave sul medio e lungo termine, specialmente per il settore dei trasporti a lungo raggio”.