Smart city
Smart city

Il futuro è delle smart city. Le grandi metropoli (ma non solo) si stanno modificando col passare del tempo per diventare sempre più hi-tech ma anche adatte ad uno stile di vita moderno e sostenibile. Non si tratta di una semplice digitalizzazione come poteva sembrare a inizio anni ’90 quando è nata questa espresssione maun processo in grado di apportare enormi benefici in termini di sostenibilità, integrazione e qualità della vita.

Che cos’è una Smart City

Il concetto di Smart City è regolato direttamente dalla Commissione europea, secondo cui una città deve sfruttare le nuove tecnologie per utilizzare al meglio le risorse e ridurre le emissioni. Deve anche sviluppare reti di trasporto urbano sostenibili, sistemi di approvvigionamento idrico e smaltimento dei rifiuti efficaci, soluzioni per l’illuminazione e il riscaldamento più efficienti. L’amministrazione cittadina deve essere poi interattiva e gli spazi pubblici infine oltre ad essere più sicuri devono essere essere in grado di soddisfare le necessità di una popolazione che invecchia.

Tutto Smart

In una Smart City tutto deve essere smart. Dalle case, con sensori non invasivi in grado di monitorare il consumo energetico, segnalare eventuali effrazioni, controllare lo stato di comfort e di salute delle persone, agli edifici, dottati di impianti fotovoltaici e sistemi avanzati per la gestione di flussi energetici. Ovviamente lo stesso discorso vale per le strade, che devono poter monitorare i flussi di traffico, la disponibilità di parcheggi, i livelli di inquinamento acustico e la qualità dell’aria.

Esempi di smart city

Nella seconda edizione dello studio Smart City Strategy Index, Vienna viene descritta come la città più smart al mondo. Seguono Londra e la cittadina canadese St. Albert. La capitale austriaca è dotata di 10 atenei, 5 politecnici e 5 università private. La rete di trasporti pubblici è tra le più efficienti al mondo visto che dispone di cinque linee della metropolitana, 29 linee del tram, 127 linee di autobus, oltre 1.379 km di piste ciclabili e un efficace sistema di car sharing.

Milano: la città più smart d’Italia

Secondo ICity Rank , la classifica annuale elaborata da FORUM PA, la città più smart d’Italia è come prevedibile Milano, seguita da Firenze e Bologna. Un quinto delle start up innovative ha sede nel capoluogo lombardo dove, si registra una più ampia diffusione dell’imprenditorialità e un maggiore consolidamento produttivo. Al top a livello nazionale anche il trasporto pubblico locale e la diffusione del car sharing (24,3 vetture ogni 10.000 abitanti).