La linea Original di Bulldog, creata appositamente per la pelle dell’uomo, è arrivata da pochi mesi in Italia. Per fare un primo bilancio, Time Magazine ha intervistato il CEO di Bulldog Skincare, Simon Duffy.

Le parole di Simon Duffy

“Sono molto contento anche se Bulldog in Italia è veramente all’inizio del suo percorso. Abbiamo sette prodotti dell’assortimento del Regno Unito. Ora vedremo come va con gli uomini italiani e se ci sono caratteristiche uniche da cui imparare per vedere come espanderci”.

I prodotti Bulldog

“Abbiamo grandi risultati in 28 mercati di altri Paesi. Anche per gli uomini italiani ci aspettiamo lo stesso. Quello che distingue Bulldog è che i nostri prodotti sono realizzati con ingredienti naturali. La nostra posizione sulla sostenibilità e sull’ambiente è un valore importante anche per i giovani. Il terzo motivo è il prezzo. Vogliamo incoraggiare tutti a provarci”.

https://www.instagram.com/p/Bxvfjdyg_SH/

Il mercato in Italia

“In Italia il mercato in questo senso è ancora molto piatto da un prospettiva delle vendite. C’è molto da fare a livello di venditori non tradizionali. Non voglio parlare male della concorrenza ma c’è bisogno di innovazione anche nei canali di vendita”.

Il sogno

“Vorrei vedere Bulldog in ogni singolo punto vendita in cui si trovano prodotti di altre aziende. Il nostro brand ha dodici anni anni ma in Italia è sbarcato solo da pochi mesi, è ancora un bambino da questo punto di vista. Il mio sogno è diventare il brand numero uno anche da voi. Bulldog in generale deve aiutare questo mercato a crescere. Noi siamo la nuova voce, con una formula migliore, naturale, con risultati migliori e sostenibili. E’ così che vogliamo attrarre nuove persone, soprattutto i giovani che vogliamo che ci provino per la prima volta”.

Il nome Bulldog

“Nel Regno Unito diciamo che il Bulldog è il miglior amico dell’uomo. Abbiamo visto gli altri brand come L’Oreal che sono prima di tutto femminili e seri. Già dal nome volevamo essere cool e distinguerci. Vogliamo essere noi il miglior amico dell’uomo”.