Sidney Poitier compleanno

Oggi festeggia 90 anni Sidney Poitier, attore e regista statunitense. L’artista ha il merito di essere stato il primo interprete afroamericano ad affermarsi a Hollywood.

Sidney Poitier: un afroamericano si afferma a Hollywood

Dopo i primi ruoli a teatro, nel 1950 Poitier punta a consacrarsi in ambito cinematografico. Il debutto avviene con “Uomo bianco tu vivrai!”. Qui veste i panni di un chirurgo di colore impegnato a curare due banditi. L’uomo però riuscirà a salvare solo uno dei due e questo scatenerà l’ira del sopravvissuto. Non mancheranno gli insulti di stampo razzista nei confronti del medico.

Il ruolo ottiene moltissimi apprezzamenti. E’ la svolta per il cinema: fino a quel momento, infatti, gli attori afroamericani erano rusciti a ottenere solo ruoli di secondo piano. Poitier è invece il primo a cui vengono affidate parti ntellettualmente e moralmente elevate, punto di riferimento etico della narrazione. Produttori e registi sono pronti a cavalcare la situazione e a cucire addosso a lui ruoli anticonformisti in racconti incentrati sui problemi razziali negli Stati Uniti.

Sidney Poitier compleanno: i successi più celebri

La carriera di Sidney Poitier è ricca di lavori interessanti. Nel 1955 è a fianco di Glenn Ford in “Il seme della violenza” diretto da Richard Brooks. Nel 1958 è uno degli interpreti di “La parete di fango”, pellicola che gli permette di conquistare la prima candidatura all’Oscar come miglior attore protagonista, oltre al riconoscimento al Festival di Berlino.

Il primo Oscar arriva nel 1963 con “I gigli del campo”. Il riconoscimento gli permette di entrare nella storia. E’ infatti il primo primo attore afroamericano a vincere da protagonista uno dei più importanti riconoscimenti cinematografici mondiali.

Altra interpretazione magistrale in “Indovina chi viene a cena?” del 1967. E’ una pellicola che mostra ienti progressi acquisiti dalla comunità nera residente in America. Al suo fianco recitano Spencer Tracy e Katharine Hepburn, che per questo ruolo vince l’Oscar. Un altro successo arriva nello stesso anno con “La calda notte dell’ispettore Tibbs”.

Ottimi consensi anche per i due sequel “Omicidio al neon per l’ispettore Tibbs” del 1970 e “L’organizzazione sfida l’ispettore Tibbs”  dell’anno successivo.

Sidney Poitier compleanno: non solo l’Oscar nel suo palmares

Poitiier ha la possibilità di mettersi evidenza dando il suo contributo anche per il piccolo schermo. Memorabile è l’interpretazione di Nelson Mandela nel film Tv “Mandela and Deklerk” (1997) di Joseph Sargent.

Nel 2002 riceve un Oscar Onorario “per le sue prestazioni straordinarie, per una presenza unica sullo schermo e per aver rappresentato nel mondo intero l’industria cinematografica con dignità, stile e intelligenza”.

I riconoscimenti non sono finiti qui. L’attore può vantare infatti anche un BAFTA come miglior attore straniero nel 1959, due Golden Globes, uno nel 1964 e uno nel 1969, il Cecil B. DeMille Award nel 1982, il Life Achievement Award dell’AFI nel 1992.

Sidney Poitier compleanno: la programmazione speciale Sky

In occasione del 90esimo compleanno di Sidney Poitier gli abbonati Sky che hanno aderito al pacchetto Cinema potranno gustare un palinsesto speciale a lui dedicato. Sintonizzandosi su Sky Cinema Classic in prima serata sarà infatti possibile seguire “La calda notte dell’ispettore Tibbs”. La pellicola ha conquistato ben cinque premi Oscar ed è basata sull’omonimo romanzo di John Ball.

Subito dopo andrà in onda “Duello a El Diablo”, uno dei wester più apprezzati della storia per la trama avvincente e mai scontata. Tratti distintivi del film infatti sono odio e vendetta, tensione razziale e tradimenti che spingono il telespettatore a identificarsi con i vari personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *