Sentieri sotto la neve
Sentieri sotto la neve

Sentieri sotto la neve“. E’ ancora una delle opere di Mario Rigoni Stern a ispirare il tema che il Comitato Scientifico Centrale del Club alpino italiano ha scelto per l’edizione 2020 del concorso fotografico in omaggio al Maestro (aperto a tutti). In uno dei suoi racconti Mario ha scritto di sé. «Sono nato alle soglie dell’inverno, in montagna, e la neve ha accompagnato la mia vita». È dunque in questa frase che si riassume il rapporto che lo scrittore ha avuto con la neve. Un elemento che sarà il filo conduttore di questa sesta edizione del “Concorso fotografico in omaggio a Mario Rigoni Stern”.

Sentieri sotto la neve, il tema

Un’edizione riportata al naturalistico dopo che, nel 2018 e nel 2019 i temi sono stati le tracce dell’uomo nelle Terre alte (i resti della guerra nella quarta edizione e il lavoro dell’uomo in montagna nella quinta). «… la neve vecchia era ricoperta da due dita di neve fresca e per naturale curiosità mi avvicinai per leggere su quella pagina bianca». Questo scriveva in “Stagioni” Mario Rigoni Stern e gli organizzatori del concorso si augurano che «le sensazioni trasmesse da questa frase stimolino la fantasia dei tanti amici fotografi nel ritrarre nei colori, nei modi e con le inquadrature più diverse e fantasiose la natura ricoperta e ammantata dall’elemento dominante degli inverni sulle nostre amate montagne».

Il concorso

Presente anche questa volta la sezione speciale “Giovani”. Si potrà vedere in che modo la natura e la neve muove le emozioni e la fantasia dei ragazzi dai 14 ai 18 anni che vorranno mettersi in gioco. Ogni autore può partecipare al massimo con quattro fotografie. Saranno premiate le opere migliori per qualità e originalità, e che meglio sapranno interpretare il tema proposto. In palio premi in denaro per i primi tre classificati e per il vincitore della sezione “Giovani”. Saranno inoltre segnalate quattro opere, che verranno premiate con un libro naturalistico. La data limite per la presentazione delle opere è il 30 settembre 2020, mentre la premiazione avrà luogo, come da tradizione, il 27 dicembre 2020 ad Asiago (VI). Una selezione delle fotografie verrà esposta in mostre itineranti, che saranno allestite presso le Sezioni CAI del Triveneto e a livello nazionale.