Scania
Scania

Prosegue il rapporto tra Scania e Asko, principale grossista alimentare della Norvegia, che ha aggiunto alla sua flotta due veicoli elettrici a batteria. Asko ha dichiarato l’intenzione di ordinare fino a 75 mezzi elettrici a batteria.

Asko

“Il nostro obiettivo è di disporre di una flotta di veicoli a zero emissioni entro il 2026. I veicoli elettrici a batteria di Scania rappresentano per ASKO un passo importante nel processo di transizione verso un trasporto indipendente dai combustibili fossili”. Lo ha affermato Torbjørn Johannson, Presidente del Consiglio di amministrazione, Asko.

Scania

Soddisfatto anche Henrik Henriksson, presidente e CEO di Scania.“È molto gratificante che aziende innovative stiano mettendo in atto azioni concrete per abbandonare l’utilizzo di veicoli pesanti con emissioni di anidride carbonica. Asko sta assumendo l’impegno necessario per raggiungere l’obiettivo fissato dall’accordo di Parigi per limitare il riscaldamento, preferibilmente, a 1,5°C”.

Science Based Targets (SBTi)

Scania ha recentemente ottenuto la validazione ufficiale dei propri target climatici dall’iniziativa Science Based Targets (SBTi). Gli obiettivi fissati includono sia le emissioni dirette che indirette derivanti dalle proprie operazioni e al tempo stesso le emissioni generate dall’utilizzo dei propri mezzi. “L’accordo con ASKO è un esempio tangibile di come stiamo lavorando con i nostri clienti per passare a soluzioni di trasporto sostenibili”.