Paddy Power e i malati da derby

La febbre da derby è l’unico caso di “malattia”da cui non ci si può esentare. Ed è con questa motivazione che una trentina di tifosi e fan di Paddy Power hanno srotolato oggi all’Olimpico di Roma, in occasione di Roma-Lazio, uno striscione indicando la motivazione del virus che li ha colpiti: “Malati de Derby”!.

 

La passione dei tifosi, d’altronde, somiglia davvero ad una malattia…una ragione di vita, una religione! Guai a perdere una partita della propria squadra, soprattutto quando si tratta di derby. Un tifoso farebbe davvero di tutto per poter assistere alla partita clou dell’anno: aspettativa, tensione, euforia sono stati d’animo che vanno quasi a braccetto con tremolii, spasmi e febbre… Per questo Paddy Power sostiene i veri tifosi, quelli che farebbero davvero di tutto pur di non perdersi “er derby”.

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *