TEMAKINHO TRUCK

Temakinho, brand leader in Europa nella cucina nippobrasiliana, incrementa le strategie in vista di nuove aperture.

Ristorante Temakinho; storia, dove nasce e dove assaggiare questa particolare cucina

Nel primi anni del 1900 sbarcarono a Santos, dopo oltre tre mesi di navigazione, 165 famiglie giapponesi in cerca di fortuna.

Oggi, a distanza di oltre cento anni da quello sbarco, si è creato, in Brasile, uno dei più grandi nuclei giapponesi naturalizzati all’estero.

Con l’arrivo dei Giapponesi, ma soprattutto del sushi, alimento leggero, ricco di proteine e nutriente, ci fù una fusione di sapori dato che il sushi era l’alimento che si adattava ai gusti di un paese tropicale come il Brasile.

Cosi’ nasce la temakateria con i temaki fatti di alga nori, riso e pesce freschissimo, sia cotto che crudo, condito con le spezie del posto per soddisfrare i palati dei brasiliani, e infatti fù da subito un successo.

Nel corso degli ultimi 10 anni sono nate centinaia di temakerie in Europa.

Il ristorante a Milano, a Porta Ticinese 37, si ispira al villaggio coloniale di Paraty.

Infatti la prima apertura a Milano risale al 2012 e ci fù un rapidissimo passaparola che ha permesso, oltre a triplicare la presenza nel capoluogo lombardo, ma anche di espandere il raggio di azione in tutta Italia.

A partire dal mese di giugno Teamkihno affidaa PRCO la strategia per promuovere tutte le novità in arrivo in estate.

Giovedì 8 giugno, in concomitanza del Worl Oceans Day, attraverso flyer distribuiti a tavola, i clienti di tutti i ristoranti saranno invitati a capire meglio e ad approfondire l’importanza di consumare con consapevolezza le materie prime.

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

8 pensiero su “Ristorante Temakinho: la cucina nippobrasiliana che fa impazzire gli italiani”
  1. With havin so much content do you ever run into any issues of plagorism or copyright violation? My blog has a lot of completely unique content I’ve either authored myself or outsourced but it appears a lot of it is popping it up all over the web without my agreement. Do you know any ways to help stop content from being stolen? I’d genuinely appreciate it.

  2. I do not even know how I finished up right here, but I thought this publish was once good. I don’t know who you might be but certainly you are going to a famous blogger if you are not already. Cheers!

  3. Howdy would you mind sharing which blog platform you’re working with? I’m planning to start my own blog soon but I’m having a hard time choosing between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal. The reason I ask is because your design seems different then most blogs and I’m looking for something completely unique. P.S Apologies for getting off-topic but I had to ask!

  4. It’s actually a cool and useful piece of information. I am glad that you shared this helpful info with us. Please keep us up to date like this. Thank you for sharing.

  5. Howdy! I simply wish to give you a huge thumbs up for the excellent info you have got right here on this post. I’ll be returning to your web site for more soon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *