Rio Pusteria
Rio Pusteria

L’Italia sta ripartendo e l’area vacanze sci & malghe di Rio Pusteria è ideale per un viaggio che rilassa corpo e mente. Si tratta di un territorio compreso tra la Valle Isarco e la Val Pusteria, incorniciato dalle Dolomiti tra altipiani, pascoli e malghe tradizionali. Dal 20 giugno impianti, baite, attrazioni e strutture ricettive e di ristorazione sono pronti ad accogliere in sicurezza i loro ospiti.

Estate a Rio Pusteria

L’area turistica Rio Pusteria riapre ai suoi ospiti garantendo la sicurezza. Da non perdere le escursioni. Permettono di ammirare, fotografare o per i più esperti raggiungere la cima dei Big Five. Sono cinque meravigliose vette altoatesine: il Picco della Croce (3.132 m), Cima Cadini (2.888 m), Cima Seefeldspitze (2.715 m), Cima Gaisjoch (2.641 m) e Astjoch (2.194 m). Per una vacanza a misura di famiglia, i parchi in quota consentono esperienze di gioco dedicate ai bambini. Rio Pusteria è anche sinonimo di prodotti tipici. Lo raccontano le oltre 30 strutture tra malghe, baite e rifugi che valorizzano i sapori altoatesini e sfruttano gli ampi spazi esterni per garantire una pausa ristoratrice all’aria aperta, autentica e sicura.

Almencard

Per una vacanza completa l’area vacanze Rio Pusteria propone Almencard. E’ una card, fornita gratuitamente dagli alberghi aderenti all’iniziativa, che permette di usufruire gratuitamente delle cabinovie Gitschberg e Jochtal e del collegamento con l’Alpe di Rodengo-Luson (nella sua versione Plus sono gratuite anche la funivia Maranza, i viaggi in treno all’interno della regione, i bus cittadini e le funivie). In più mette a disposizione degli ospiti un programma settimanale di attività ed eventi. Comprende tour con la e-bike, aperitivi in quota, visite a vigneti e fattorie didattiche, corsi ed escursioni in piccoli gruppi e molto altro.Ma anche ingressi negli oltre 90 musei dell’Alto Adige e sconti per gli acquisti nei negozi aderenti.