Renault guarda al futuro e con Plug Power, leader mondiale dei sistemi di celle a combustibile e dei servizi connessi all’idrogeno, creerà una joint-venture al 50%, con sede in Francia, entro la fine del primo semestre 2021. Questa partnership strategica consentirà al Gruppo Renault e a Plug Power di posizionarsi in Europa nei prossimi anni come attori di spicco sia nelle attività di R&S, trasformazione, produzione e commercializzazione di veicoli a idrogeno che nell’offerta di servizi associati a tali attività. La joint-venture accompagnerà la fortissima crescita del mercato dei veicoli commerciali, dei taxi e dei mezzi di trasporto commerciale dei passeggeri alimentati da celle a combustibile.

Renault e Plug Power

Questa joint-venture farà leva sull’esperienza pionieristica del Gruppo Renault nel settore delle nuove energie. Oltre che sul suo forte posizionamento sul mercato dei veicoli commerciali leggeri elettrici. Ma anche sull’esperienza ventennale di Plug Power nelle tecnologie delle celle a combustibile e nelle soluzioni basate sull’idrogeno. Leader mondiale delle soluzioni al servizio dell’ecosistema dell’idrogeno, Plug Power ha sviluppato oltre 40.000 sistemi di celle a combustibile. E’ progettato e realizzato 110 stazioni di ricarica in grado di distribuire più di 40 tonnellate di idrogeno al giorno. Plug Power è, peraltro, leader tecnologico delle soluzioni a idrogeno verde ottenuto per elettrolisi.

Dichiarazioni

Soddisfatto Luca de Meo, CEO di Renault. “Questo progetto di joint-venture rientra perfettamente nella nostra strategia. Punta ad offrire una soluzione basata sull’idrogeno pronta ad essere commercializzata sul mercato dei veicoli commerciali leggeri. Con Plug Power, è nostra intenzione elaborare un’offerta unica su tutta la catena del valore delle celle a combustibile. Vogliamo proporre soluzioni chiavi in mano ai clienti, soprattutto veicoli, stazioni di ricarica e delivery di idrogeno decarbonizzato. Con questo progetto, ci poniamo l’obiettivo ambizioso di fare della Francia la testa di ponte dello sviluppo industriale, tecnico e commerciale di questa tecnologia chiave e di consolidare la nostra leadership in Europa. Il nostro obiettivo è infine diventare leader europeo dei veicoli commerciali leggeri alimentati da celle a combustibile”.