Rapide E
Rapide E

Aston Martin Lagonda svela il modello finale, pronto per la produzione, della sua prima auto di produzione completamente elettrica. La spettacolare Rapide E che fa il suo debutto mondiale al salone automobilistico cinese di Shanghai.

Il futuro di Aston Martin

Presentato da Marek Reichman, Vice President & Chief Creative Officer di Aston Martin Rapide E è un modello cardine per il marchio di lusso. Seguendo il successo dei precedenti modelli in edizione speciale, tra cui Aston Martin Vulcan, la famiglia Vanquish Zagato e DB4 GT Continuation, Rapide E continua a fornire un livello superiore di prestazioni, artigianalità ed esclusività. Allo stesso tempo spinge Aston Martin nel regno dell’all-electric.

Rapide E, caratteristiche

Un sottopavimento riprogettato ottimizza il flusso d’aria dallo splitter anteriore fino al nuovo diffusore posteriore più grande di Rapide E, una caratteristica che ora è interamente dedicata all’aerodinamica grazie alla rimozione del sistema di scarico necessario in precedenza. Il modello di ruote aerodinamiche forgiato in alluminio – realizzate con pneumatici Pirelli P-Zero a bassa resistenza al rotolamento su misura – sono state anche ridisegnate per offrire maggiore efficienza. Senza compromettere la capacità di raffreddamento dei freni. La somma di questi cambiamenti dà al pacchetto aerodinamico di Rapide E un miglioramento dell’8% rispetto al precedente modello di combustione interna.

Interni e esterni

Dentro e fuori, Rapide E è equipaggiata con i materiali e la tecnologia che si addicono al primo modello EV della marca. I display analogici sono ormai un ricordo del passato. Un display digitale da 10 “ora è al loro posto.. Fornisce tutte le informazioni chiave al conducente mentre è in movimento, incluso lo stato di carica della batteria, i livelli di potenza del motore corrente, le prestazioni rigenerative e un calcolatore in tempo reale del consumo energetico. Le strisce di fibra di carbonio sono state distribuite in tutto. Aiuta a consegnare i severi obiettivi di peso stabiliti dal team di ingegneri di Aston Martin fin dall’inizio.

Tecnologia

Estendendo l’esperienza oltre l’auto, un’app dedicata consente di monitorare da remoto le informazioni chiave dell’auto. E’ possibile visualizzare tra le altre cose lo stato della batteria e il tempo di ricarica, oltre a consentire l’invio delle destinazioni di navigazione dall’app all’auto per una più facile pianificazione del percorso. Sempre tramite app, sarà possibile anche vedere dove l’auto è parcheggiata, con indicazioni di percorso a piedi a piedi fornite per aiutare a ri-localizzarla in luoghi affollati. Infine, è possibile tenere traccia della salute e dello stato di Rapide E dall’app. Fornisce promemoria come quando è necessario un intervento importante.

Elettrico

Rapide E è alimentato da una batteria di architettura elettrica da 800 V. E’ racchiusa in un involucro di fibra di carbonio e Kevlar, con una capacità installata di 65 kWh. Utilizza oltre 5600 celle cilindriche in formato 18650 agli ioni di litio. Questo pacco batterie su misura si trova dove sono stati posizionati il V12, il cambio e il serbatoio originali da 6,0 litri. Il sistema 800 V consente una ricarica più efficiente e caratteristiche termiche notevolmente migliorate rispetto alle architetture elettriche esistenti. Questo sistema di batterie alimenta due motori elettrici montati posteriormente producendo una potenza target combinata di poco più di 610 CV e una colossale 950 Nm di coppia.