Randstad
Randstad

L’emergenza Coronavirus ha complicato i piani degli studenti, soprattutto di quelli che stanno frequentando un ultimo anno. Ad aiutarli ci penserà però Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, che ha lanciato con Bosch il progetto “Allenarsi per il Futuro Digital”.

Il progetto di Randstad e Bosch

Allenarsi per il Futuro‘ è stato pensato per orientare gli studenti nella scelta del proprio percorso di formazione o carriera. Tutto questo grazie a lezioni e incontri che utilizzano lo sport e testimonianze di campioni. Ovviamente, visto il periodo, tutto è digital. Sarà possibile attivare un modulo a distanza durante il quale i ragazzi potranno dialogare con rappresentanti di aziende che li aiuteranno a riflettere e a orientarsi sul percorso di studi o di lavoro da intraprendere al termine. L’obiettivo è coinvolgere oltre mille studenti di 100 scuole distribuite su tutto il territorio nazionale.

Dichiarazioni

Fabio Costantini, Chief Operations Officer Randstad HR Solutions, ha così commentato. “Molti studenti si ritrovano in queste settimane a dover fare scelte decisive per il proprio futuro in un momento molto delicato. A causa della chiusura delle scuole non possono accedere alle consuete attività di orientamento e accompagnamento. Noi siamo convinti che, come il lavoro e la didattica, anche l’orientamento possa essere smart e svolgersi a distanza su piattaforme digitali. “Allenarsi per il Futuro Digital” è il nostro modo per rispondere all’emergenza e non lasciare soli questi giovani, fornendogli tutti gli strumenti per scegliere consapevolmente il proprio percorso formativo o di carriera”.

“In questo particolare momento storico, gli atleti si fanno portavoce anche del valore della resilienza. E’ fondamentale per resistere e superare l’emergenza e il relativo isolamento sociale, con l’obiettivo di uscirne più forti di prima”. Gli ha fatto eco Roberto Zecchino, Vice Presidente Risorse Umane e Organizzazione Bosch Sud Europa.