La Mazda3, anche nota come Axela in alcune regioni per le sue prime tre generazioni, è un modello di auto compatte di grande successo, dal momento della sua introduzione sul mercato nel 2003. In occasione del suo ventesimo anniversario, vale la pena esaminare la sua storia e la sua evoluzione fino ad oggi.

Nel 1999, Mazda diede il via al progetto per sostituire le precedenti vetture Familia/323/Protegé con nuovi modelli hatchback e berlina. Il progetto fu guidato dal capo designer Hideki Suzuki, coinvolgendo i centri di design Mazda in America, Germania e Giappone. Nel 2001 venne selezionato il progetto di Hasip Girgin, che lo perfezionò durante i suoi sei mesi di permanenza presso la casa madre Mazda a Hiroshima, prima dell'approvazione per la produzione. Nel 2003 il prodotto finale fu presentato al 60° Salone dell'Automobile di Francoforte e la prima generazione di Mazda3 fu lanciata in Giappone il mese successivo. Grazie alle sue prestazioni, alla sua guidabilità e alla sua qualità costruttiva, il modello guadagnò immediatamente popolarità diventando un'auto conveniente e divertente da guidare.

Nel 2006, Mazda svelò al Salone di Ginevra la Mazda3 MPS (Mazda Performance Series): una vettura dalle straordinarie prestazioni, equipaggiata con un motore turbo da 2,3 litri e un differenziale a slittamento limitato. Il successo fu immediato, con una grande accoglienza da parte dei media e del pubblico.

Nel 2008, fu presentata la seconda generazione della Mazda3, in anteprima all'Auto Show di Los Angeles e al Bologna Motor Show. Sebbene l'architettura "C1" sviluppata congiuntamente da Ford, Mazda e Volvo fosse ancora in uso, il modello ricevette diversi aggiornamenti durante il corso della sua vita, tra cui la tecnologia Skyactiv e la gamma di modelli ad alte prestazioni.

La Mazda3 MPS fece il suo ritorno con la seconda generazione, con una serie di miglioramenti, tra cui nuove regolazioni della ECU, modifiche ai rapporti del cambio, freni ottimizzati, sospensioni migliorate, migliorie al sistema di sterzo e una serie di adattamenti estetici. Ancora una volta, la Mazda3 MPS conquistò il pubblico e la critica, confermandosi una delle vetture più apprezzate della sua categoria.

Nel 2013, la terza generazione della Mazda3 ha visto la luce, portando con sé una vasta gamma di tecnologie Skyactiv e l'abbandono della piattaforma "C1" a favore di un nuovo telaio Mazda Skyactiv condiviso con la CX-5 di prima generazione. Questa versione è stata la prima ad adottare il linguaggio stilistico Kodo e ad introdurre innovazioni come il sistema di controllo G-Vectoring (GVC), insieme a trasmissioni e motori Skyactiv. Questo dimostra l'impegno di Mazda per il suo piano Sustainable Zoom Zoom e l'approccio multi-solution. Inoltre, come prova della versatilità del motore Skyactiv-G, la terza generazione della Mazda3 ha anche visto la creazione del concept car Mazda3 "Skyactiv-CNG", alimentato a gas naturale compresso (metano). In Giappone, Mazda ha inoltre prodotto e venduto un powertrain "Skyactiv-Hybrid", dimostrando l'impegno della società nell'elettrificazione della propria gamma di modelli, con il sistema condiviso con il Toyota Hybrid Synergy Drive. La terza generazione della Mazda3 rappresenta un importante passo avanti nella ricerca dell'eccellenza e nell'innovazione tecnologica del marchio Mazda.

La quarta generazione della Mazda3, presentata nel novembre 2018 al Los Angeles Auto Show, è stata sviluppata sulla base della concept car Kai. Questa nuova versione rappresenta l'ambizione "Road to Premium" della Casa di Hiroshima e si distingue per la profonda differenziazione visiva tra le versioni hatchback e berlina. Il design estremamente affascinante ha vinto numerosi premi del settore, tra cui il prestigioso World Car Design of the Year 2020.

La Mazda3 è dotata del nuovo motore Skyactiv-X con accensione per compressione controllata da scintilla, che insieme al nuovo sistema ibrido a 24 volt, consente di ottenere un vantaggioso mix delle qualità prestazionali di diesel e benzina. Inoltre, la quarta generazione integra una maggiore quantità di acciaio ad alta resistenza, garantendo così elevate prestazioni di sicurezza nei test normativi internazionali. Il sistema GVC Plus rappresenta inoltre una evoluzione del sistema GVC di terza generazione.

In occasione del centenario Mazda, è stata introdotta un'edizione speciale della Mazda3 che celebra l'importante traguardo raggiunto dalla Casa automobilistica giapponese. La Mazda3 è e rimane un simbolo di prestigio e innovazione, capace di offrire una straordinaria esperienza di guida.

Per commemorare il suo centenario nel 2020, Mazda Motor Corporation ha lanciato un'edizione speciale della Mazda3 - basata sull'allestimento di punta - che combina l'ispirazione del design della R360 Coupé, la prima auto Mazda mai prodotta. Il modello in edizione limitata è dotato di una verniciatura Snowflake White e interni raffinati in bordeaux, accanto ad un esclusivo badge celebrativo. La Mazda3 è stata, ancora una volta, collocata sotto i riflettori del settore e distinta da altri modelli del segmento. La Mazda3 ha avuto un ruolo fondamentale nel modellare l'immagine del marchio, con oltre 6 milioni di unità vendute a livello globale. Questo modello rappresenta uno dei più venduti nella gamma Mazda.
Mentre la Mazda3 celebra il ventennale, siamo ansiosi di vedere cosa il futuro riserva per questo veicolo iconico. Il viaggio compiuto finora dimostra l'impegno di Mazda per la sicurezza, il design, l'innovazione e il divertimento di guida. Auguriamo alla Mazda3 altri 20 anni di successo.