Ewiva, accordo con Mercatò: l’auto elettrica si ricarica mentre si fa la spesa

Due importanti realtà italiane con un obiettivo comune, quello di favorire lo sviluppo della mobilità elettrica a beneficio della sostenibilità.

Ewiva, accordo con Mercatò: l’auto elettrica si ricarica mentre si fa la spesa

Due importanti realtà italiane con un obiettivo comune, quello di favorire lo sviluppo della mobilità elettrica a beneficio della sostenibilità.

Due importanti realtà italiane con un obiettivo comune, quello di favorire lo sviluppo della mobilità elettrica a beneficio della sostenibilità ambientale: Ewiva, la joint venture di Enel X Way e Volkswagen Group nata per realizzare la più grande rete di ricarica pubblica ultra-veloce del Paese, e Mercatò, insegna di proprietà di Dimar SpA, importante realtà della grande distribuzione organizzata, lavorano sinergicamente per l’attivazione di infrastrutture di ricarica ultra-veloce nei parcheggi della rete di supermercati, superstore e ipermercati.

Così per tutti gli e-driver sarà possibile ricaricare la propria auto nel tempo di una spesa al supermercato garantendo un’esperienza d’uso semplice, veloce e confortevole, che permette di risparmiare tempo e di dimenticare la cosiddetta “ansia da ricarica”.

Una collaborazione avviata a maggio 2022, grazie a cui è già in programma l’attivazione di 8 stazioni di ricarica ad alta potenza Ewiva in altrettanti punti vendita del Gruppo Dimar in Piemonte e Liguria, per un totale di 34 punti di ricarica. Un numero che però è già destinato a crescere, per offrire il servizio di ricarica elettrica ad alta potenza presso ulteriori punti vendita. A oggi sono 3 le stazioni di ricarica già attivate: si è partiti dal Mercatò Extra di Alessandria (a giugno 2023), a cui è seguito il Mercatò di Rivoli, in provincia di Torino (luglio 2023), mentre l’ultima attivazione in ordine temporale è quella di Alba (CN), avvenuta di recente, in concomitanza con l’inaugurazione di Mercatò Extra, il nuovo superstore nel quartiere San Cassiano.

Le principali soluzioni Ewiva che verranno installate nei parcheggi dei supermercati sono costituite, in base allo spazio a disposizione, da 2 oppure 3 Infrastrutture di Ricarica (IdR) o “colonnine”, ciascuna con una potenza da 150kW o 300kW, per un totale di 4 oppure 6 punti di ricarica.

“Siamo soddisfatti di questa collaborazione con Gruppo Dimar. Si tratta di un accordo che si concentra sui bisogni reali dei proprietari di veicoli elettrici e, proprio per questo, è finalizzato a favorire la mobilità sostenibile”, ha dichiarato Federico Caleno, CEO di Ewiva. “Ewiva crede fortemente nelle potenzialità del binomio auto elettriche e offerta di servizi commerciali agli e-driver: si tratta infatti per il “cliente/e-driver di un’opportunità in più per ottimizzare i tempi di ricarica approfittando per dedicarsi, nel frattempo, allo shopping. E dall’altro, per l’esercente, di una opportunità per far crescere il proprio business, attirando nuovi potenziali clienti. Con l’installazione di nuovi punti di ricarica nei parcheggi dei supermercati, inoltre, Mercatò ed Ewiva promuovono la diffusione di una rete di infrastrutture pubbliche che abilitano ulteriormente l’utilizzo di mezzi innovativi e meno inquinanti".