Si è conclusa la prima sessione dell’iniziativa Pole Position, il progetto ideato e realizzato dal team e-Mobility di Stellantis e UNASCA. L’obiettivo del progetto è favorire una più rapida diffusione della mobilità elettrificata attraverso un’operazione culturale che coinvolga i giovani fin dal loro primo approccio all’esperienza di guida e durante l’esame della patente.

Un progetto per gli istruttori di guida

Per questo motivo “Pole Position, e-Mobility Training by Stellantis & UNASCA” si rivolge agli istruttori delle autoscuole. Ovvero, coloro che avranno il compito di diffondere il messaggio a tutti i giovani in procinto di prendere la patente. Il tutto grazie a specifici moduli di training sviluppati dagli esperti di Stellantis in materia di mobilità elettrica ma anche connettività e guida autonoma.

Pole Position, la cerimonia di consegna degli attestati nell’e-Village a Torino

Per l’occasione si è svolto a Torino un evento ospitato nell’e-Village di via Nizza 230. Lo show room della mobilità sostenibile creato da Stellantis presso Green Pea (il primo green retail park al mondo). La cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione ai primi 40 istruttori nazionali di autoscuole coinvolti nel progetto Pole Position è stata preceduta da un test drive a bordo delle vetture elettriche e ibride del Gruppo.

Di Stefano: “Fondamentale formare i giovani ai cambiamenti dell’automotive”

“La collaborazione nel progetto Pole Position è l’ulteriore conferma che la nostra azienda crede nei giovani, ritenendo fondamentale formarli sui cambiamenti in atto nel settore automotive. Lo dimostra, per esempio, il recente accordo tra EDiSU Piemonte e Stellantis che ha dato vita a NEXT TO. Un articolato progetto che promuove il tema della e-Mobility tra gli studenti. Alla base di entrambe le iniziative la volontà di coinvolgere le nuove generazioni dando vita a un circuito virtuoso tra giovani, Istituzioni e il nostro gruppo industriale al fine di camminare insieme verso nuovi concept di prodotti e servizi rispettosi delle tematiche ambientali”. Le prime parole di Roberto Di Stefano, CEO di Free2Move eSolutions e Responsabile e-Mobility di Stellantis.

“Il progetto Pole Position – conclude Di Stefano – è un nuovo tassello delle numerose attività avviate da Stellantis per diffondere la cultura dell’e-Mobility tra i giovani. In particolare tra chi si sta avvicinando per la prima volta alle esperienze di guida. E sapendo che il futuro immediato della mobilità sarà sempre più elettrico, è fondamentale indirizzare i neo-patentati verso una guida più responsabile e sostenibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *