Pocketalk S
Pocketalk S

Pocketalk S, l’evoluzione del traduttore simultaneo bidirezionale alimentato da tecnologia AI, è l’ultima novità in casa Sourcenext. Il dispositivo multi-sensore bidirezionale risponde con nuove e sofisticate funzionalità alle più esigenti necessità, come tradurre istantaneamente conversazioni orali in 74 lingue in oltre 130 paesi del mondo o testi scritti in 55 lingue. Inoltre, grazie ai migliori motori di traduzione al mondo, Pocketalk offre un’esperienza sempre accurata, in grado di riconoscere anche i dialetti locali e lo slang. Le barriere linguistiche non saranno più un problema: i viaggiatori non avranno vincoli nella scelta della meta da visitare, gli operatori del settore turistico potranno offrire un servizio migliore ai propri clienti, businessmen di tutto il mondo potranno contare su un partner in crime fidato!

Come funziona Pocketalk S

Pocketalk S è progettato per captare conversazioni complete anche nelle situazioni più rumorose. Ha un design elegante, un ampio touchscreen, due altoparlanti di alta qualità, microfoni per la cancellazione del rumore e una telecamera con rilevamento automatico della lingua per la traduzione dei testi. È possibile tradurre anche in presenza di diverse lingue scritte – i risultati della traduzione vengono mostrati sullo schermo e, con un semplice click, pronunciati nella propria lingua – utilissimo per esempio per tradurre menu e ordinare al ristorante e molto altro.

Caratteristiche

Il nuovo device ha le dimensioni di una carta di credito con un ampio schermo touch e, oltre alla nuova funzionalità “telecamera”, include un convertitore per valuta, lunghezza, larghezza e temperatura aggiornato in real time. Pocketalk S è dotato di batteria interna e di una eSIM 4G integrata con due anni di traffico dati illimitato. Comprende inoltre: WiFi nel caso in cui si voglia utilizzare il proprio cellulare in modalità tethering; Bluetooth per l’utilizzo anche con auricolari, speaker o microfoni esterni; un alloggiamento micro-SIM qualora si desideri utilizzare una propria SIM con abbonamento dati.

Dichiarazioni

“Pocketalk è stato sviluppato per mettere in contatto culture diverse e creare esperienze per persone che non parlano la stessa lingua”. Lo ha dichiarato Noriyuki Matsuda, fondatore e CEO di Pocketalk. “Il nostro obiettivo con il nuovo Pocketalk è quello di includere tutti i metodi di comunicazione che vengono utilizzati dagli individui. Non ci limitiamo ad usare la voce – usiamo immagini, usiamo valute –. Tutto questo ci permette di essere più vicini gli uni agli altri. Con il nostro nuovo modello vogliamo fornire un dispositivo affidabile, accurato e onnicomprensivo per connettere le persone e abbattere le barriere linguistiche”.