Piano City Milano
Piano City Milano

Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 maggio 2019 torna PIANO CITY MILANO. E’ il festival di pianoforte che ogni anno dal 2012 trasforma la città in una grande sala da concerto. Oltre 50 ore di musica e 450 concerti gratuiti animeranno giorno e notte i molti centri di Milano e la sua ineguagliabile misura di quartieri, case, terrazze, grattacieli, parchi, giardini, cortili, gallerie d’arte e teatri. Un festival aperto e partecipativo che ruota anche quest’anno su due perni principali. Si tratta dell Piano Center della GAM per i concerti diurni e il Piano Center della Palazzina Liberty per quelli notturni.

Che cos’è Piano City Milano

Al centro della filosofia di Piano City Milano c’è l’inclusione, nella fitta rete di concerti, di appuntamenti dedicati ai giovani talenti. Sia in termini di offrire la possibilità di esibirsi alle eccellenze del territorio nazionale, sia di riservare spazi musicali ai ragazzi, dai più grandi ai più piccoli. Hermès Italia collabora con Piano City per il sostegno dei talenti. Ha iniziato questo percorso a Palermo che prosegue ora a Milano. Lo scopo è di valorizzare i giovani più meritevoli con opportunità per sviluppare le loro capacità attraverso formazione e occasioni per esibirsi di fronte al grande pubblico.

Due premi

Hermès Italia si fa promotrice dell’assegnazione di due Premi Speciali Hermès nell’ambito del Premio Piano City Milano Renato Sellani. Gli artisti vincitori, Alessandro Viggiano e Thomas Umbaca, si esibiranno durante il Festival, rispettivamente a Fondazione Pini e BienNoLo. La Civica Scuola di Musica C. Abbado, che curerà inoltre il concerto dei vincitori del Premio Piano City Milano Renato Sellani.

I giovani

Accanto alle eccellenze, Piano City Milano ha a cuore l’educazione alla musica dei più giovani. Anche quest’anno sono molte le iniziative, i laboratori e le lezioni che coinvolgono i più piccoli. Da segnalare nella Scuola Infanzia Pier Capponi il concerto Children’s Songs eseguito da Ricciarda Belgiojoso in collaborazione con Diamo il La e il concerto alla Rotonda della Besana dei giovanissimi vincitori del concorso “Brin d’Herbe”, in collaborazione con Orléans Concours International e MUBA.