Festa Nazionale del gatto

Gli animali domestici fanno parte della vita di moltissimi di noi e quindi non poteva mancare una giornata di festa a loro dedicata. Si tratta del Pet Day, che si celebra l’11 aprile. C’è un obiettivo: aumentare il numero di adozioni dai rifugi come i canili.

Storia del Pet Day

Il Pet Day è iniziato nel 2006 quando Colleen Page, sostenitrice del benessere degli animali, ha deciso di voler celebrare la gioia che gli animali portano nella vita delle persone. In qualità di esperta nello stile di vita degli animali domestici e della famiglia, voleva celebrare tutti gli animali domestici. Secondo l’ASPCA, ogni anno circa 6,5 ​​milioni di animali entrano nei rifugi per animali. Il numero di animali che accedono ai rifugi è diminuito notevolmente nel corso degli anni. Ma c’è ancora un numero significativo di animali che entrano e vengono soppressi.

Obiettivi

Page spera che questi numeri possano continuare a diminuire con la celebrazione del Pet Day. Incoraggiare l’adozione come prima scelta è una delle idee principali alla base del Pet Day. Ciò è particolarmente vero per coloro che stanno pensando di acquistare un animale domestico da un allevatore. In questo giorno, le persone sono incoraggiate ad amare i loro animali domestici, viziarli, adottarli e fare volontariato presso il rifugio per animali locale.

Come festeggiare

Si può festeggiare il Pet Day adottando un animale domestico. Si può anche fare volontariato presso un rifugio locale e aiutare a prendersi i cura degli animali, nutrendoli. Se si ha già un animale domestico, basta anche trascorrere del tempo con lui scattandogli delle foto, compragli nuovi giocattoli o dolcetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *