Nuova Taycan
Nuova Taycan

Investimenti per sei miliardi di euro, 1.200 nuove assunzioni soltanto per il lancio della nuova Taycan, il continuo sviluppo della strategia Porsche Production 4.0 e la realizzazione di una campagna senza precedenti di diffusione di conoscenze a tutti i livelli aziendali: impegnandosi fermamente a promuovere la mobilità elettrica, il Costruttore di vetture sportive sta attuando un processo di grande trasformazione e riaffermando ancora una volta la sua capacità di salvaguardare il proprio futuro.

Dichiarazioni

“Prevediamo che oltre il 50 percento dei modelli Porsche consegnati a partire dal 2025 sarà elettrificato,” ha dichiarato Lutz Meschke, Vice Presidente del Consiglio Direttivo e membro del Consiglio di Amministrazione responsabile dell’area Finance e IT di Porsche. Si renderanno dunque necessari investimenti consistenti in aree quali lo sviluppo e la produzione, oltre che nella formazione del personale. Ciononostante rimane invariato il margine di profitto perseguito di almeno il 15 percento. “Oltre ai processi efficienti, anche i ricavi dei prodotti e dei servizi digitali dovrebbero contribuire in modo crescente al nostro successo economico,” ha aggiunto Meschke.

Porsche 919 Hybrid, Porsche LMP Team: Earl Bamber, Timo Bernhard, Brendon Hartley

Ecco la nuova Taycan

Un esempio di approccio efficiente è rappresentato dai nuovi impianti di produzione e assemblaggio della nuova Taycan che sono ora in fase di costruzione come “stabilimento all’interno dello stabilimento” presso l’impianto principale di Zuffenhausen. Questa evoluzione indica chiaramente l’intenzione di Porsche di discostarsi dal tradizionale principio della catena di montaggio.

Nuovi posti di lavoro

Grazie all’introduzione della Taycan verranno creati 1.200 nuovi posti di lavoro a Zuffenhausen. Non tutti i nuovi assunti saranno destinati alla produzione della Taycan; alcuni si occuperanno della realizzazione delle sportive a due porte. Per la Taycan, Porsche ha l’obiettivo di creare un team costituito da un equilibrato mix di esperti della produzione di vetture sportive e nuovo personale. Questi cambiamenti vedranno anche l’avvio di attività di training su larga scala che saranno svolte in un’area dedicata all’interno del centro di formazione di Zuffenhausen. Una piattaforma di apprendimento digitale contenente oltre 1.200 moduli di formazione sulle tematiche della trasformazione digitale e in grado di erogare agli utenti formazione in modalità individuale e ad hoc sarà inoltre a disposizione dell’intero staff che accompagnerà Porsche nel passaggio all’era dell’elettrico e del digitale.