singaporefood

Per oggi niente dieta. Buone notizie per chi ama mangiare e magari quotidianamente lotta per conservare (o magari recuperare) la linea perfetta. Il 6 maggio è infatti dal 1992 l’International No Diet Day (INDD). Si tratta in pratica di una celebrazione annuale dell’accettazione del corpo, inclusa l’accettazione del grasso e la diversità della forma del corpo.

No Diet Day, storia

La prima giornata internazionale senza dieta è stata celebrata nel Regno Unito nel 1992. I gruppi femministi di altri paesi del mondo hanno iniziato a celebrarla a loro volta, soprattutto negli Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, India, Israele, Danimarca, Svezia e Brasile. Dal 1998 sia l’International Size Acceptance Association (ISAA) che l’Organizzazione Nazionale per le Donne (NOW) hanno sponsorizzato giornate simili. La giornata dell’ISAA è la Giornata internazionale dell’accettazione della taglia che si celebra il 24 aprile. NOW organizza una campagna Love Your Body, con il suo annuale Love Your Body Day in autunno. Critica ciò che definisce “immagini false” delle industrie della moda, della bellezza e della dieta. Richiedono immagini di donne con diverse dimensioni del corpo e vengono utilizzate le forme.

Obiettivi

Nel celebrare l’International No Diet Day , i partecipanti hanno degli obiettivi. Mettere in dubbio l’idea di una forma del corpo “giusta”. Aumentare la consapevolezza della discriminazione del peso, del pregiudizio delle dimensioni e della fobia del grasso. Dichiarare un giorno libero da diete e ossessioni per il peso corporeo. Presentare i fatti sull’industria dietetica, sottolineando l’inefficacia delle diete commerciali. Onorare le vittime di disturbi alimentari e interventi chirurgici per dimagrire. Aiutare a porre fine alla discriminazione del peso, alle taglie e alla fobia del grasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *