BMW Group Italia

Il team “Flot” della prestigiosa Tsinghua University in Cina ha convinto i giudici critici del concorso # NEXTGen Moving Tomorrow. Per ora, è solo una visione. Si tratta di un veicolo che scivola dolcemente sul terreno, svincolato infrastrutture e alimentato dalla bioenergia ottenuta dalle alghe. Eppure, questa visione ha già vinto un premio.

Sostenibilità e design innovativo

L’auto volante colpisce per la forte attenzione alla sostenibilità, alla tecnologia all’avanguardia e al design innovativo. Il concetto non solo supera le aspettative dei giudici per una mobilità sostenibile, ma incarna anche lo spirito pionieristico del BMW Group. L’idea del team giapponese è rivoluzionaria. La tecnologia a cuscino d’aria consente all’abitacolo di scivolare sul terreno senza alcuna infrastruttura di trasporto. Il veicolo è alimentato da bioenergia ottenuta dalle alghe e può adattarsi alle future megalopoli. Inoltre, le auto possono essere collegate l’una all’altra per trasportare più persone. E, se necessario, anche ruotate per andare in direzione verticale. Oltre a ricevere un premio finanziario di 15.000 euro, il team “FLOT” avrà anche l’opportunità di discutere la propria visione con il consiglio di Amministrazione del BMW Group.

Suscitare gioia: questo era l’obiettivo del NEXTGen Moving Tomorrow

“Il NEXTGen Moving Tomorrow Pitch ha incoraggiato le nuove generazioni a combinare il loro knowhow tecnologico con la visione di mobilità sostenibile del 2040”. Il pensiero di Ilka Horstmeier, membro del Cconsiglio di Amministrazione di BMW AG responsabile delle Risorse Umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *