MX-30
MX-30

Mazda MX-30, la prima vettura 100% elettrica della Casa, è stata svelata alla stampa italiana all’Hotel Gran Melià Villa Agrippina di Roma.

Sostenibilità

Ogni caratteristica della MX-30 in termini di piacere di guida, sensazioni al volante, design e qualità percepita è inconfondibilmente Mazda ma con una ulteriore consapevolezza ecologica. Si riflette così, non tanto nella tipologia di motorizzazione adottata, quanto nella declinazione della tecnologia. Le scelte portano tutte alla riduzione di emissioni.

MX-30, caratteristiche

Lo stile è reso ancora più singolare dall’adozione delle portiere “freestyle”, che riprendono una peculiarità cara da tempo a Mazda. All’interno colpisce la nuova consolle fluttuante e l’utilizzo di materiali ecocompatibili di elevata qualità, quali ad esempio i tessuti realizzati con il 20% di filato riciclato per i sedili e i pannelli delle portiere, i rivestimenti in similpelle e il sughero “Heritage Cork” utilizzato per il vassoio della consolle e per le finiture delle maniglie delle porte. Quest’ultimo materiale è stato progettato per esaltare la bellezza naturale e il fascino del legno di sughero scelto proprio per le sue doti di elevata compatibilità ambientale.

Mazda e l’elettrico

Mazda MX-30 apre un capitolo nuovo nella storia della Casa. Si presenta nel mercato delle vetture elettriche con una proposizione fuori dal coro. Fedele al DNA di Mazda che pone al centro il piacere di guida nel pieno rispetto dell’ambiente. La MX-30 si avvicina al debutto sul mercato italiano previsto per settembre.