MV Agusta

Anche MV Agusta sta dando un contributo in questo periodo di emergenza Coronavirus. L’azienda ha infatti deciso di donare all’ASST dei Sette Laghi di Varese una sofisticata attrezzatura. Consentirà in modo rapido di analizzare fino a 96 campioni con tempi di risposta di trenta minuti.

L’iniziativa di Mv Agusta

Il macchinario, denominato QuantStudio TM 5 Real-Time PCR System e prodotto dall’inglese Thermo Fisher Scientific, verrà affiancato a quello al momento operativo in Ospedale per fare fronte alla pressante necessità di identificare i soggetti affetti o portatori di Coronavirus. Anche il personale infermieristico e medico potrà accedere a questa importantissima diagnostica, così da tutelare gli operatori con le rispettive famiglie. Questa particolare macchina non è solamente dedicata al Covid-19, ma migliora, e migliorerà a fine emergenza le capacità diagnostiche nell’intero campo della virologia.

Dichiarazioni

Timur Sardarov, CEO di MV Agusta Motor S.p.A., ha così commentato. “In questa situazione di emergenza è importante per noi fare la nostra parte e sostenere chi opera per la protezione della nostra comunità. La Fondazione Circolo della Bontà ci ha permesso di individuare quali fossero in questo momento le necessità critiche. Consentendoci di agire in modo efficace e mirato. Siamo inoltre in contatto con l’ospedale per identificare ulteriori esigenze.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *