Motul
Motul

Motul presenta RBF (Racing Brake Fluid) 700. E’ un fluido di colore ambra 100% sintetico a base di poliglicoli dedicato al mondo racing a due e quattro ruote per comandi idraulici di freni e frizioni. Si tratta di un nuovo prodotto con standard DOT4 e con prestazioni superiori rispetto ai prodotti convenzionali con punto di ebollizione “a secco” di 336°C. Migliora la potenza di frenata mantenendone l’uniformità nelle più severe condizioni di utilizzo in auto, in moto o in altri sport motoristici. E’ studiato per resistere alle temperature estreme che si generano nei dischi freni ceramici, in carbonio e in acciaio.

La storia di Motul

Pioniere nel settore dei lubrificanti sintetici, Motul vanta un impegno pluridecennale negli sport motoristici collaborando con prestigiosi team ufficiali e privati (Rebellion, Nismo SuperGT, Yamaha WSBK, Suzuki MotoGP, Honda HRC tra gli altri) nei più importanti campionati internazionali: 24 ore di Le Mans, MotoGP, WorldSBK, GT Series per citarne alcuni. Basandosi su questa esperienza e competenza maturata nelle competizioni, Motul ha sviluppato il Motul RBF 700 che dal punto di vista tecnico risponde alla specifica FMVSS 116 DOT4 e può vantare un punto di ebollizione “a secco” di 336°C, notevolmente al di sopra degli standard DOT5.1 (260°C min.) e DOT4 (230°C min.).

Caratteristiche

Inoltre i fluidi freni tendono ad assorbire l’umidità dall’aria con un conseguente abbassamento del punto di ebollizione e aumento del fenomeno del “vapor-lock”. Per questo anche il punto di ebollizione “umido” è stato migliorato portandolo a 205°C, superiore ai fluidi freni convenzionali DOT5.1 non siliconici (180°C min.) e DOT4 (155°C min.). Gli consente di mantenere inalterate le prestazioni anche in condizioni di pista bagnata. Il punto di ebollizione umido viene misurato umidificando il prodotto con un 3% circa di acqua. Questi dati prestazionali consentono di limitare il fabbisogno di raffreddamento e quindi il flusso d’aria diretto sui freni, che si traduce in potenziali guadagni aerodinamici. Il Motul RBF 700 supera le richieste dello standard DOT4. Può quindi essere utilizzato su vetture e moto stradali ad alte prestazioni.