IMG 20161202 113353

Al Motor Show Bologna 2016 Ford ha ancora una volta rubato la scena. I modelli presentati all’evento.

FORD GT

Protagonista assoluta la gamma Ford Performance, che entro il 2020 conterà più di 12 modelli globali ad alte prestazioni. Sarà lanciata entro la fine dell’anno la Ford GT, supercar da oltre 600 cavalli. Fattori distintivi l’innovativo trattamento aerodinamico delle superfici, l’utilizzo estensivo di materiali ultraleggeri come la fibra di carbonio utilizzata per il telaio, e il motore EcoBoost V6 3.5 biturbo da oltre 600 cavalli che le garantiranno uno dei migliori rapporti peso-potenza mai ottenuti a bordo di un’auto di produzione. Sulla scia del successo alla 24 Ore di Le Mans, categoria LM GTE Pro, l’Ovale Blu ha deciso di estendere la produzione della supercar in fibra di carbonio per ulteriori 2 anni, raggiungendo un totale di 4 anni.

img_20161202_113222

FORD MUSTANG

Esposta al fianco della GT l’iconica Ford Mustang. A 50 anni dal lancio, la ‘muscle car’ è disponibile in versione sia fastback che convertible. Spinta dal potente V8 5.0 da 421 CV e 530 Nm di coppia (accelerazione 0-100 km/h in soli 4,8’’) e dal performante EcoBoost 2.3 da 317 CV e 432 Nm (accelerazione 0-100 km/h in 5,8’’). Disponibili in abbinamento al V8 5.0 la modalità Launch Control, che permette partenze brucianti massimizzando l’accelerazione, e il Line Lock, il sistema di bloccaggio freni anteriori che permette di far girare le ruote posteriori, per scaldarne le gomme.

img_20161202_113122

FORD FOCUS RS

Terza punta di diamante la Focus RS, il 30esimo modello a portare sulla scocca il badge RS. Innovative le  tecnologie. Spicca la trazione integrale sportiva con ripartizione dinamica della coppia diretta, che garantisce massimo controllo anche nelle condizioni più estreme. Sotto il cofano batte il prestazionale EcoBoost 2.3 da 350 CV. Accelerazione 0-100 km/h in soli 4,7’’, raggiunge fino i 266 km/h. La Focus RS è inoltre dotata di selettore delle modalità di guida, tra le quali figurano il Drift Mode e il Launch Control. Focus ST in versione sia 5 porte che wagon, motore EcoBoost 2.0 da 250 CV o TDCi 2.0 da 185 CV, Fiesta ST per la prima volta disponibile anche in versione 5 porte oltre che 3 porte, con EcoBoost 1.6, declinato in 2 step di potenza, da 182 CV e, identificato dal badge ST200, da 200 CV.

img_20161202_113136

ST-LINE

Destinata a coloro che, oltre alla dinamicità, pongono attenzione a prezzo d’acquisto e accessibilità la gamma ST-Line. Disponibile sia 3 che 5 porte, la declinazione della Fiesta si distingue per il kit estetico completo di griglia anteriore a nido d’ape, minigonne, diffusore integrato nel paraurti posteriore e spoiler posteriore, i cerchi in lega da 16’’ e il badge laterale ‘ST-Line’. I sedili sportivi con impunture rosse a contrasto, la pedaliera e le soglie battitacco in alluminio con il logo ST-Line sottolineano il DNA sportivo anche nell’abitacolo. Per assicurare un’esperienza di guida divertente e coinvolgente, Fiesta ST-Line può contare, sull’assetto sportivo e sul motore più prestante della gamma EcoBoost 1.0, il 140 CV, e negli step da 100 e 125 CV. Il TDCi 1.5 è disponibile sia nello step più potente, da 95 CV, che per i neopatentati da 75 CV. Prezzi di listino da 15.500€ a 17.000€.

FORD KUGA ST-LINE

Debutta sul mercato italiano la Kuga ST-Line. Styling aggressivo, la dinamica di guida sportiva è assicurata da miglioramenti apportati al telaio. Comprese barre antirollio più spesse e sospensioni sportive ribassate di 10 mm per ottenere reazioni più performanti. Tra i motori diesel, oltre al potente TDCi 2.0 declinato in 2 step di potenza, da 150 CV, accoppiato alla trazione anteriore o alla trazione integrale intelligente, e da 180 CV, abbinato all’Intelligent All-Wheel Drive, è disponibile il brillante TDCi 1.5 da 120 CV, accoppiato alla trazione anteriore, che sostituisce il diesel TDCi 2.0 da 120 CV migliorando l’efficienza del 5%. Proposto inoltre il motore benzina EcoBoost 1.5 da 150 CV, accoppiato alla trazione anteriore. Prezzi di listino da 29.750€ a 37.000€.

img_20161202_113523

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *