L’idea principale del nuovo singolo di Mondre è racchiusa nella prima strofa della nuova canzone intitolata “Cartapesta”. Un muscolo vivo e in costante attività, ma incrinato dai sentimenti finisce per diventare cartapesta, appunto. Cuore come ego, come orgoglio segnato dalle pressioni esterne. Il nuovo singolo (in distribuzione digitale) sono minuti di espressione artistica riconducibile all’indie-pop.

Le relazioni precarie

Una canzone, quella di Mondre, dove trova spazio il racconto di una relazione che attraversa una fase precaria, fragilità la cui forma è similare proprio alla cartapesta, da maneggiare con cura e con grande capacità. Il giovane cantautore partenopeo mira a sovvertire gli equilibri precostituiti delle canzoni pop da radio con un brano che ripensa alla struttura strofa e ritornello, perfetto per suonare una dimensione estiva diversa rispetto alle tematiche ed i ritmi tipici della discografia da mare.

Video clip in bianco e nero crepuscolare

C’è speranza e sensibilità, ma anche una vena di malinconia il cui risultato è amplificare l’introspezione attorno a qualcosa che ora non c’è, e forse non ritornerà più. Il videoclip, diretto da Rosa Allocco, vive un bianco e nero crepuscolare, gesti ripetuti in un enigmatico labirintismo. Il quale contribuisce ad amplificare le sensazioni trasmesse dalla pubblicazione discografica. Completa il team creativo Antonio Stabile alle grafiche e Raffaele “R-Masterlab” Rossi che ha curato mix e mastering.

L’indie pop in Italia

L’indie pop è un genere musicale di alternative rock e pop rock nato in Inghilterra intorno alla metà degli anni ottanta contemporaneamente all’esplosione del movimento post punk. Che sta ad identificare un indie rock più melodico e con una maggiore enfasi sulle armonie, gli arrangiamenti, e sull’intero songwriting. In Italia l’esplosione dell’indie pop è avvenuta nella seconda parte degli anni 2000. I principali artisti che sono emersi in questo periodo sono i Baustelle, Brunori Sas, Dente, gli Ex-Otago e Le luci della centrale elettrica. Negli anni 2010 il genere ha subito una nuova evoluzione, definita Itpop. Tra i vari esponenti vi sono i Thegiornalisti, Calcutta, Frah Quintale, Gazzelle, Giorgio Poi, Coez, Francesco Motta, i Canova, Lo Stato Sociale, Carl Brave, Franco126, Pinguini Tattici Nucleari, Eugenio in Via di Gioia, Fulminacci e Gio Evan.