Andare gratis allo stadio per vedere Milan-Lazio del 28 gennaio prossimo si può. Non è chimera, ma un’opportunità che viene data concretamente. In palio ci sono 30 biglietti per due persone per la sfida tra i rossoneri e la squadra di Simone Inzaghi.

Milan-Lazio gratis? Grazie

Una sfida molto importante per entrambe le squadre: i rossoneri vogliono continuare nella loro risalita in classifica. La formazione di Simone Inzaghi, invece, è in piena corsa per un posto in Champions League. Per poter assistere alla sfida gratis basta CLICCARE SU QUESTO LINK e giocare con una slot del Milan. In palio di biglietti ce ne sono addirittura 30 per 2 persone. Oltre a questo previsto anche un bonus da 5€ e 10€ euro da aggiungere ai 20€ iniziali per chi si registra su StarCasino.

Milan-Lazio, probabili formazioni

La Lazio non potrà contare sugli infortunati Di Gennaro, Caidedo e Marusic. Ma, in compenso, avrà in Ciro Immobile l’arma in più per scardinare la retroguardia rossonera. Gennaro Gattuso, dal canto suo, non avrà a dispozione José Mauri, Conti e Storari infortunati. Il primo è comunque sul mercato, mentre il portiere è solo una riserva. Discorso diverso, invece, per Conti. Il quale, purtroppo, non è di fatto mai riuscito a dimostrare tutto il suo potenziale quest’anno.

Gattuso – Inzaghi, sfida tra giovani rampanti

La gara metterà di fronte anche due allenatori che rappresentano la nuova generazione di tecnici italiani. Da una parte Gennaro Gattuso, fresco quarantenne. Dall’altra Simone Inzaghi di anni ne ha invece 41. Il tecnico della Lazio, da giocatore, ha vinto un campionato italiano di Serie C2 (Novara: 1995-1996), uno Scudetto (Lazio: 1999-2000), tre Coppa Italia (Lazio: 1999-2000, 2003-2004, 2008-2009), due Supercoppa italiana (Lazio: 2000, 2009) e una Supercoppa europea (Lazio: 1999). Da allenatore, invece, ha conquistato già due Coppa Italia Primavera (Lazio: 2013-2014, 2014-2015), una Supercoppa Primavera (Lazio: 2014) e una Supercoppa italiana (Lazio: 2017). Per Gattuso manca invece ancora un titolo da allenatore. Mentre da giocatore ha conquistato due campionati Primavera (Perugia: 1995-1996, 1996-1997), una Coppa Italia (Milan: 2002-2003), due Scudetti (Milan: 2003-2004, 2010-2011), due Supercoppa italiana (2004, 2011), due Champions League (Milan: 2002-2003, 2006-2007), due Supercoppa europea (Milan: 2003, 2007), una Coppa del mondo per club (Milan: 2007), un Campionato d’Europa Under-21 (2000) ma soprattutto il Mondiale a Germania 2006 con la nazionale di Lippi.