Man
Man

Auto, camion e bus tedeschi utilizzano un gran numero di prodotti in Italia. È il caso dei nuovi camion Man, alla cui costruzione stanno contribuendo ben 67 diverse aziende italiane con quasi 5.000 componenti prodotti nel Bel Paese.

Man e il Coronavirus

Man continua a investire in Italia e, in particolare durante l’emergenza per il Coronavirus, ha creato una task force per “sostenere” i propri fornitori con diverse misure e iniziative volte a consolidare le relazioni commerciali, comprese misure a sostegno della liquidità.

Dichiarazioni

Ne ha parlato l’Ambasciatore tedesco in Italia Victor Elbling: “Le industrie tedesche e italiane sono profondamente integrate e concatenate con scambi commerciali di 130 miliardi di euro all’anno. L’industria automobilistica è un eccellente esempio di questa cooperazione, con un 20% dell’export italiano che è destinato proprio all’industria automobilistica tedesca”.

Benacchio

La Benacchio Srl stampa dal 1972 particolari di acciaio e alluminio da stampi realizzati nella propria officina. Benacchio collabora con Man da circa un anno e mezzo. Nello specifico, l’azienda italiana è riuscita ad automatizzare a livello produttivo un elemento decisamente complesso che prima veniva realizzato manualmente. Gli ottimi risultati ottenuti le hanno permesso di essere coinvolta in progetti molto importanti ed essere inserita tra i primi 50 fornitori strategici del costruttore tedesco.

Castello Italia Spa

Castello Italia Spa è leader nella produzione in poliammide di tubi high-tech. I primi contatti con Man risalgono al 2010, ma è a partire dal 2016 che
Castello Italia diviene fornitore ufficiale dopo aver superato brillantemente
tutti gli audit necessari. La partnership si intensifica nel 2018, anno in cui
Castello Italia propone a Man soluzioni alternative di sviluppo prodotto e
industriali. Da allora Castello Italia produce e fornisce Man con tubi
termoplastici destinati all’utilizzo nei sistemi di frenaggio e carburante. I
prodotti vengono consegnati presso 11 impianti Man in tutta Europa: gli oltre 13 milioni di metri sono assemblati su tutta la gamma Truck (in particolare sulla nuova gamma) e Bus (incluso il nuovo modello elettrico Lion’s City E).

Ghial Spa

Ghial Spa produce componenti motore, trasmissione e telaio in alluminio per il settore automotive ed è fornitore Man da 22 anni. Il rapporto tra Ghial e Man è iniziato nel 1998, anno in cui l’azienda italiana ha ricevuto il primo ordine per un “crankcase housing” di una versione del motore D08 euro 5. Da allora il rapporto è cresciuto di anno in anno fino a fare di Man un cliente che pesa circa il 10% del fatturato annuo. A Man Ghial fornisce la maggior parte dei componenti di alluminio pressofuso o fuso in gravità per i motori D08, D15, D20 e D26: carter volano, coppa olio, collettori e coperchio distribuzione. Inoltre ha contribuito all’avviamento della
produzione del motore D08 in Brasile fornendo le parti di alluminio più
importanti.