Lussemburgo
Lussemburgo

Vigneti, colline verdeggianti, cittadine adagiate lungo la riva del fiume, insieme a ottima gastronomia e vini rinomati caratterizzano la regione della Mosella, in Lussemburgo. L’autunno è la stagione ideale per scoprire questa romantica valle. Deve il suo nome al fiume Mosella che segna il confine naturale con la Germania. La Mosella è famosa per le sue cantine. Qui nascono i vini lussemburghesi, per i pittoreschi villaggi medievali e per le tradizioni che la contraddistinguono, come i festival legati alla vendemmia e al vino.

Lussemburgo e la Mosella

Raggiungere la Mosella è facile e veloce. Si trova a meno di due ore in auto dalla Capitale. Arrivare in Lussemburgo dall’Italia è molto semplice grazie ai voli di Luxair. E’ la compagnia di bandiera che opera tutto l’anno su Milano, Roma e Venezia. Durante la stagione estiva le connessioni si rafforzano grazie ai collegamenti con Bari, Napoli, Rimini, Lamezia Terme, Palermo, Catania, Olbia, Cagliari e dalla prossima estate si aggiunge anche Firenze.

Vino

Meta prediletta per gli appassionati di vino, visitare la Mosella significa immergersi completamente nel verde dei suoi vigneti e gustarne i deliziosi vini, in particolare il crémant, uno spumante leggero e dal sapore delicato. In questa regione si possono organizzare rilassanti passeggiate lungo i vigneti e lungo il fiume, godendo dei meravigliosi panorami, della pace e della tranquillità che questo territorio trasmette.

Escursioni

Escursioni a tema sono interamente dedicate alla scoperta di questa regione. Includono spesso la possibilità di visitare le cantine. Per i veri appassionati di vino da non perdere è il Museo del vino di Ehnen. E’ un museo ricavato da un’antica casa vinicola del XVIII e XIX secolo, che permette di scoprire la storia della viticoltura del Granducato e mostra l’operato nei vigneti e nelle cantine nel corso dell’anno. Entrare nel mondo del vino significa conoscerlo, apprezzarlo e ovviamente assaggiarlo: ogni visita si conclude infatti con la degustazione del vino della Mosella lussemburghese.

Via fiume

Un modo coinvolgente e divertente di ammirare le distese di vigneti, i piccoli borghi, le dolci colline e i boschi è sicuramente quello di farlo dal fiume, attraverso mini-crociere sulla Mosella, organizzate da primavera fino all’inizio dell’autunno. A bordo della MS “Princesse Marie-Astrid”, una maestosa e lussuosa nave che ricorda le famose lunghe barche di linea del passato, è possibile scoprire l’incantevole valle da una prospettiva completamente nuova e, allo stesso tempo, godere dell’eccellente cucina a bordo della nave.

Villaggi

Questa Regione è inoltre ricca di pittoreschi villaggi dai caratteristici vicoli e delle fortezze medievali. Il più celebre è sicuramente Schengen. Nl giugno 1985, fu firmato proprio in questa cittadina l’Accordo di Schengen. Prevede una serie di norme volte a favorire la libera circolazione dei cittadini all’interno del cosiddetto Spazio Schengen. Da visitare anche Remich, la perla della Mosella, una piccola cittadina turistica situata tra i vigneti e importante centro commerciale e vinicolo, ideale per lunghe passeggiate e pic-nic all’ombra degli alberi situati lungo la riva del fiume; oppure Grevenmacher, una delle principali città della Regione, con un delizioso centro storico, ricco di stradine da scoprire e resti di fortificazioni medievali.