LeasePlan e Oracle partnership

La collaborazione tra LeasePlan e Oracle per i servizi IT si è avviata nel 2012 con l’implementazione della tecnologia Oracle on-premise. Ma veniamo al passato più recente. Alla fine del 2019 LeasePlan Italia, uno dei principali operatori italiani nel settore. del noleggio auto a lungo e medio termine e nella gestione. di flotte aziendali, ha deciso di rinnovare l’ambiente Oracle. con l’upgrade dell’intera architettura e delle applicazioni Oracle all’ultima versione dei componenti. migrando il tutto contestualmente verso la nuova infrastruttura cloud, basata su Oracle Cloud Infrastructure.

LeasePlan, Oracle e OCI

La soluzione OCI è stata scelta perché in grado di assicurare diversi vantaggi. quali tecnologie all’avanguardia, grande agilità e scalabilità on-demand, per garantire la business continuity, e la conformità in termini di sicurezza. il tutto come servizio out-of-the-box. Il Kick-off del progetto si è tenuto a fine 2019 e il nuovo sistema è attivo e funzionante in produzione dal 20 luglio 2020.

Cloud Oracle il futuro

“Il nostro Business è in crescita”, sottolinea Carla Corazza, Direttore Information & Communication Technology di LeasePlan Italia. “I nostri clienti – prosegue Corazza – sono alla ricerca di nuovi prodotti e servizi di mobilità. I nostri Driver meritano servizi di alta qualità. E, i nostri sistemi devono essere in grado di rispondere adeguatamente: garantire alte prestazioni, scalabilità e agilità in un’architettura solida e certificata. A pochi mesi dal ‘Go-Live’ sul Cloud Oracle, il feedback degli utenti è positivo e siamo convinti di aver gettato le basi per costruire il nostro futuro”.

“Siamo a fianco di LeasePlan con la nostra tecnologia e le nostre persone”. Le parole di Matteo Carminati, Technology Director, Oracle Digital Italia. “Da anni LeasePlan ha sviluppato e utilizza tecnologie Oracle per la gestione e l’integrazione di dati, processi e portali. I nostri consulenti Oracle Consulting collaborano con LeasePlan per mettere a disposizione applicazioni sicure e affidabili. E, anche, supportarne la crescita con flessibilità e scalabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *