maxresdefault 13

Al Salone di Ginevra 2017 la coreana Kia ha presentato molte delle novità che accompagneranno il brand nel corso di tutto l’anno. A fare gli onori di casa Giuseppe Bitti, Amministratore delegato della Kia Motors Company Italy: “Tante novità, che sono un po’ agli antipodi – ha esordito – perché abbiamo il lancio mondiale della nuova Kia Picanto, city car alla sua terza generazione; ma poi andiamo al segmento E Premium con la Stinger, prima Gran Turismo in casa Kia che rappresenta le aspirazioni del nostro marchio per il futuro, una vettura estremamente sportiva con un design aggressivo ma molto elegante allo stesso tempo sopratutto per quanto riguarda gli interni”.

Un anno di grandi cambiamenti

Il 2017 per Kia sarà un anno fondamentale: “Siamo ai primi di Marzo e abbiamo già presentato la nuova Rio – prosegue Giuseppe Bitti – auto di segmento B, auto molto importante per consolidare la nostra quota di mercato. Tra poco più di un mese lanceremo la nuova Picanto, presentata in anteprima a Ginevra; e a fine anno la Stinger. Un anno importante sopratutto per il lancio dei primi due modelli citati e speriamo di diventare un marchio di maggiore peso sul mercato italiano”. Per il futuro ancora crescita grazie alle nuove tecnologie: “Nei prossimi tre anni vedremo 12 modelli nuovi oppure versioni che si affiancheranno alle versioni già esistenti – conclude Bitti – caratterizzati però da tecnologie eco-friendly, ibrido, plugin-hybrid, elettrico e anche idrogeno. Sappiamo che fra un paio d’anni la domanda di vettura diesel calerà e siamo pronti con diversi modelli ecologici e eco-friendly”.

Di Luca Talotta

Nasce in Calabria, cresce a Milano. Mezzadro del mestiere, si sente più blogger che giornalista. Una vita trascorsa a pane e calciomercato, segue tutti gli sport ma non ne pratica uno, teoria che ha accompagnato i più grandi giornalisti italiani. Che sia la strada giusta? Forse. Per ora si diletta a fare il giornalista. Con che risultati, decidete voi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *